Commenta

Fontana in piazza, Federici: "I
tecnici sono gli stessi, da una parte
si lodano e dall'altra si lapidano"

"Bellini non si dimenticata di buttare tutto in polemica, per nascondere ancora una volta l’incapacità di questa amministrazione e riprende la solita litania del sindaco e dei sui amici dell'OglioPo leghisti, dove dice che stanno rimediando ai danni provocati dalle amministrazioni a guida PD"
VIADANA – Prosegue la diatriba infinita relativa alla fontana di piazza Manzoni: è il capogruppo PD Nicola Federici a controbattere al primo cittadino Giovanni Cavatorta e al capogruppo di maggioranza Bellini: “Fa piacere leggere che il capogruppo Bellini sostenga la nostra necessità di ridare un decoro urbano alla piazza, possiamo quindi sperare che finalmente dopo quasi due anni mezzi voteranno a favore di una nostra mozione presentata al prossimo consiglio comunale. Naturalmente Bellini non si dimenticata di buttare tutto in polemica, per nascondere ancora una volta l’incapacità di questa amministrazione e riprende la solita litania del sindaco e dei sui amici dell’OglioPo leghisti, dove dice che stanno rimediando ai danni provocati dalle amministrazioni a guida PD. Ma visto che siamo stanchi di questo disco, sarebbe bello primo o poi organizzare un incontro pubblico dove confrontarci con i cittadini di tutti questi disastri che l’amministrazione passata ha fatto. Un incontro pubblico da allargare anche a tutte le forze politiche dove noi vogliamo parlare e chiarire non solo il passato ma anche il futuro di Viadana e cosa secondo noi deve essere fatto. Ritornando alla piazza sarebbe bello capire: per primo come mai oggi questa amministrazione da una parte loda, giustamente l’ufficio tecnico del comune, ma continua a criticare il passato quando le persone che hanno fatto i progetti e le pianificazioni con le amministrazioni PD sono gli stessi per secondo che la progettazione della piazza è frutto di un finanziamento condiviso con la regione Lombardia da anni gestita dal centrodestra pertanto anche loro a questo punto non sono privi di responsabilità”.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti