Commenta

Cala l’acqua dal Garda,
nei Consorzi
si riducono le portate

Per questo è stata disposta per oggi, 11 agosto, una riduzione della derivazione d'acqua complessiva da 65 a 55 mc/sec. Per quando riguarda gli utenti della Seriola permarrà l'attuale riduzione del 20%.

Il picco di consumo irriguo è ormai oltrepassato, ma l’attuale livello del lago di Garda è sceso ancora (+ 46 cm. sullo zero idrometrico di Peschiera del Garda, pari al 25% di riempimento): per questo è stata disposta per oggi, 11 agosto, una riduzione della derivazione d’acqua complessiva – che a valle serve i Consorzi di Bonifica Territori del Mincio e Garda Chiese – dagli attuali 65 mc/sec a 55 mc/sec.

In funzione di ciò, il Consorzio Territori del Mincio da domani, venerdì 11 agosto, avrà a disposizione 28 mc/sec. anziché gli attuali 34 mc/sec. Questo – spiega una nota del Consorzio – determina la necessità di ridefinire la ripartizione dell’acqua all’interno del comprensorio. E così da domani e sino al 16/17 agosto il livello dei canali di alimentazione delle risaie diminuirà. Da quella data verranno messe in atto le turnazioni delle irrigazioni dei prati, con cadenza irrigua quindicinale, determinando in tal modo il ripristino del necessario livello dei canali per le stesse risaie. Per quando riguarda gli utenti della Seriola permarrà l’attuale riduzione del 20%. Il personale consortile, sia d’ufficio che di campagna, resta comunque a disposizione per qualsiasi evenienza.

 

© Riproduzione riservata
Commenti