Commenta

Quattrocase torna con
le sue zucche e promette
nuovo pienone nel weekend

Ovviamente la parte più attesa sarà quella legata al servizio cucina, con menù a base di zucca e non solo e con un gran numero di piatti (sei primi e cinque secondi proposti, più il piatto bimbo, senza scordare i dolci), oltre alla possibilità per chi volesse di cenare al chiosco con i classici panini hamburger e salsiccia.
Nella foto alcuni dei piatti preparati nella scorsa edizione

QUATTROCASE (CASALMAGGIORE) – Tornerà il prossimo weekend un altro evento che sta diventando un must dell’estate di Casalmaggiore. Nella sempre attiva frazione di Quattrocase, infatti, da venerdì a domenica ecco una nuova edizione di “Quattrocase e le sue zucche”: venerdì spazio al concerto di Jolanda Moro, mentre sabato saranno di scena con il loro Happy Hour Show gli AlterEgo (che fecero un pienone entusiasmante lo scorso anno) con il frontman Alessandro Zaffanella autentico padrone di casa (è originario di Quattrocase). Chiude la tre giorni musicale l’orchestra Claudia Band domenica. I tre concerti si terranno a partire dalle ore 21.

Tra gli eventi da ricordare anche il VespaRaduno, che attirerà gli appassionati in particolare la domenica, sia la mattina che il pomeriggio: alle 9 il raduno presso il campo sportivo, poi il tour dei due ponti tra Oglio e Po, l’aperitivo presso il Ristorante Nizzoli e il ritorno a Quattrocase per il pranzo. Nel pomeriggio prove di abilità e premiazioni: si tratta anche del 4° Memorial Federico Cuomo. Ovviamente la parte più attesa sarà quella legata al servizio cucina, con menù a base di zucca e non solo e con un gran numero di piatti (sei primi e cinque secondi proposti, più il piatto bimbo, senza scordare i dolci) preparati dallo chef Massimiliano Cavalli Teodoro e dai volontari, oltre alla possibilità per chi volesse di cenare al chiosco con i classici panini con hamburger o salsiccia. Si tratta dell’evento di punta organizzato dal Gruppo Emergenti di Quattrocase, con il patrocinio di Comune e Pro Loco di Casalmaggiore e dell’Aics.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti