Commenta

Fiera di Piadena: luna park,
bancarelle, mostre e festa
'allargata' dei coscritti '99

Torna la tradizionale manifestazione settembrina, tra tradizione e novità. Tra queste ultime la festa per i coscritti del 99, allargata anche ai coscritti di altri annate, i fuochi d'artificio visibili dal centro del paese.

PIADENA _ C’è tanto entusiasmo negli organizzatori per la Fiera di Piadena 2017 che prenderà il via domenica 3 settembre. I vertici della Pro Loco che sono stati eletti recentemente, hanno presentato ieri sera in Municipio la manifestazione che ha il patrocinio del Comune, la collaborazione del Forum Giovani e di tanti volontari del paese, nonostante abbiano avuto poco tempo per mettere in piedi l’edizione di quest’anno, sono mossi da tanta positività e sperano che il loro slancio si rifletta in tutte le iniziative proposte. Nel segno della tradizione, senza però rinunciare a dare la propria impronta “giovane”. Perché oltre all’immancabile luna park, con le sue giostre e le sue bancarelle, sono in programma anche  diversi eventi collaterali e mostre all’insegna della cultura, dell’arte e del sociale.

Si parte domenica 3 settembre con la 13esima Biciclettata dell’AVIS che partirà alle 9 dalla sede dell’associazione (percorso Piadina-San Lorenzo – Tornata – Rivarolo e ritorno previsto intorno alle 12) e alle sera alle 21 si prosegue con la Grande Tombola in Piazza Garibaldi.

Alle 18 nel Chiostro la consegna della Costituzione ai ragazzi del 1999, che costituiscono “l’ultima leva del Millennio”.

Lunedì 4 settembre alle 21 nella sala del Chiostro dei Girolamini s’inaugura la mostra fotografica “C’era una volta la Motta – Tra devozione popolare e storia” a cura di Irene Aliatis.

Mercoledì 6 settembre all’Oratorio del Vho la compagnia teatrale di Pugnolo “Senti chi parla” proporrà la commedia dialettale “Stòorie de ‘na òolta“.

Giovedì 7 settembre alle ore 21 apriranno diverse mostre: in sala Consiliare la mostra di pittura, scultura e fotografia di Eles Iotti dal titolo “Dal regno alla terra – Forme e visioni” e la mostra di pittura di Laura Pasquali. In Chiostro saranno esposte le sculture di Luca Prandini, al Museo Archeologico le fotografie di Luigi Peveri e nella sala dell’Ex Cinema Italia la mostra di arte scultoria curata dal Gruppo Arte Concreta.

Venerdì 8 settembre doppio appuntamento alle 21. In Comune la premiazione del Contest Fotografico organizzato dal Forum Giovani “I Colori di Piadena” e ai giardini “Un venerdì da campioni” con la presentazione delle società sportive piadenesi che saranno al via nella prossima stagione.

Sabato 9 settembre, sempre ai giardini, dalle 21 due ore con “Innocenti Evasioni“, concerto spettacolo con la Lucio Battisti Tribute Band.

Domenica 10 settembre è la giornata dei “Coscritti On the Road” dalle 16 in via Platina festa con aperitivo musica, divertimento (e immancabile fischietto…) dei ragazzi del 1999. La novità di quest’anno è che non saranno presenti sono i diciottenni di Piadena, ma l’invito è stato esteso anche ai coscritti di altre età. Su via Libertà alle 18 invece la sfilata di moda, mentre la serata musicale prevede dalle 21 ai giardini l’esibizione della Vasco Rossi Tribute Band “Susanna 28”.

Lunedì 11 settembre sarà tempo per il tradizionale appuntamento con “La Grande Corrida Piadenese“, in cui dilettanti di tutte le età calcheranno il palco regalando sicuramente tanta allegria. Le iscrizioni sono ancora aperte: si può contattare Gianni Capelli al 348.5209087

Martedì 12 settembre la festa si sposta alla casa di riposo del Vho dove dalle 15 è in programma un pomeriggio di intrattenimento musicale per gli ospiti e i loro famigliari.

In serata poi nello stand gastronomico dei giardini pubblici, si rinnova l’impegno con “Piadena per il solidale“. Verrà proposto un piatto tipico di Camerino, località colpita dal terremoto del 2016 e parte dell’incasso sarà destinato alla ricostruzione della scuola del paese così duramente colpito dal sisma. E’ prevista la presenza delle autorità e nell’occasione sarà data la rendicontazione della precedente raccolta fatta con l’ANCI.

Martedì 12 poi sarà caratterizzato alla sera dai tradizionali fuochi d’artificio che però quest’anno saranno pienamente godibili dal centro storico, a differenza delle ultime edizioni. In particolare il consiglio è quello di “gustarseli” da piazza  Garibaldi, via Bassa, oppure dal parcheggio di via Castello. O anche stando di fronte ai giardini.

Nei giorni clou della fiera, da venerdì 8 a martedì 12, non mancherà, allestita di fronte ai giardini pubblici, la “Grande Pesca” e il servizio cucina e bar a partire dalle 19. Non mancheranno menù diversificati nel corso delle varie serate

Il Luna Park poi prevede giorni con promozioni speciali, come in occasione del 13 settembre (festa dello studente), 14 settembre (sconto 50%), venerdì 15 (giornata a premi), sabato 16 (palloni e pupazzi per tutti), domenica 17 (tutto ad 1 euro).

Alla presentazione della manifestazione tenutasi ieri sera nella sala consiliare del Comune il primo cittadino di Piadena ha fatto gli onori di casa, e ringraziato tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione della Fiera e che collaboreranno nei prossimi giorni per la buona riuscita della tradizionale manifestazione: “A pochi giorni da questo evento così importante per Piadena e i piadenesi, voglio ringraziare tutti quelli che anche quest’anno hanno lavorato per l’organizzazione. Ad iniziare dalla Pro Loco fino. E’ stato un percorso impegnativo ma siamo soddisfatti, pensiamo che il risultato sarà bello, tutto da vedere – ha detto il sindaco Ivana Cavazzini – . Chiediamo un po’ di pazienza ai residenti interessati dall’area del luna park e poi speriamo che il tempo regga”. “E’ un momento di grande orgoglio per noi – ha proseguito l’Assessore allo sport, manifestazioni e rapporti con le Associazioni Maurizio Bastoni. Finalmente c’è una Pro Loco che ha davvero voglia di lavorare per il paese, con persone che trasmettono entusiasmo. Certo, non tutto quello che si era pensato è stato possibile, perché spesso i sogni si scontrano con le realtà economiche a disposizione. Ma siamo fiduciosi che sarà una bella fiera. ” Abbiamo avuto poco tempo per prepararla – ha spiegato Fabio Abbà (vedi foto sopra), neo Presidente della Pro Loco – . Abbiamo agito seguendo la tradizione ma anche mettendo del nostro. Chiediamo scusa fin da subito se avremo fatto errori dettati dall’inesperienza e appunto dal poco tempo a disposizione per i preparativi. Il ringraziamento va a tutti quelli che ci hanno sostenuto e saranno al nostro fianco. Alle associazioni, agli sponsor e alle attività commerciali che ci hanno appoggiato: ho notato un rinnovato entusiasmo. Grazie anche al lavoro di Maurizio Ziglioli che ha curato la logistica e tutto il piano sicurezza per quel che riguarda il luna park (e che si è anche attivato per l’evento di solidarietà in favore di Camerino ndr). Abbiamo cercato di programmare eventi che potessero accontentare un po’ tutti, i giovani e i meno giovani”.

Entusiasmo e freschezza vogliono essere segni distintivi anche delle proposte culturali che caratterizzano la fiera. “Il contest fotografico – racconta Elisa Dossena del Forum Giovani anche quest’anno, dopo un timido avvio, ha visto i piadenesi di tutte le età molto partecipi. La giuria popolare su Facebook si è già espressa e anche la giuria tecnica composta da esperti come Giuseppe Morandi, Danzio Soragni, Elena Toninelli e un rappresentante del Forum Giovani si è già riunita. Non vediamo l’ora di farvi vedere le foto”. Soddisfazione per le esposizioni e le iniziative programmate è stato espresso anche dall’Assessore alla cultura Marica Dall’Asta: “Le mostre organizzate sono state impegnative sotto il profilo dell’organizzazione e dell’allestimento, anche perché abbiamo aggiunto quella su la Motta, per questo vorrei ringraziare sentitamente tutte le persone che vi hanno contribuito. In un modo o nell’altro”.

Maria Luisa Rancati

© Riproduzione riservata
Commenti