Commenta

Sogno e fantasia di Vespasiano:
a Sabbioneta tre giorni con
gli assi di teatro e musica

Jim Graziano Maglia vorrebbe trasformare il “Sogno e fantasia di Vespasiano Gonzaga” in una sorta di programma culturale di tre giorni: "Con le persone presenti – afferma l’attore casalasco - vorremmo fare due passi nella città di Sabbioneta, che riflette l’armonia di una società nell’estate del Rinascimento europeo".

SABBIONETA – L’associazione Amici del Teatro all’Antica di Sabbioneta presenta la rassegna di musica e poesia “Sogno e fantasia di Vespasiano Gonzaga”, un trittico di serate che vedranno la partecipazione di noti artisti casalaschi. Venerdì 8 settembre alle ore 21, presso la Galleria degli Antichi, verrà proposto lo spettacolo “Fantasie di una notte d’estate”, con musiche di Purcell e Monteverdi, attore Jim Graziano Maglia, con le voci di Emily Dielewsky, Boshana Milkov e Jasper Leppänen, al liuto Sam Chapman. Saranno impegnati anche il Gruppo Storico di Casalmaggiore e la Fanfara dei Gonzaga.

La rassegna proseguirà poi sabato 9, sempre alle ore 21, con “Fede, amore e speranza” presso il Teatro all’Antica. Al fianco dell’attore Jim Graziano Maglia saranno stavolta i cantanti Elisa Beretti, Sara Rocchi, Emily Dielewsky, Timofei Baranov e Jasper Leppänen. L’Orchestra Jugendorchester an der Tonhalle di Düsseldorf, direttori Ernst von Marschall e Stefano Rabaglia, eseguirà musiche di Mozart e Verdi. Infine domenica 10, alle ore 18,45, la Chiesa di Santa Maria Assunta ospiterà “Visioni”, con musiche di Mozart e Bach. Nelle vesti di attore sarà nuovamente impegnato Jim Graziano Maglia, all’organo il talento casalese Riccardo Ronda e Anke Willwohl, cantante Hiroe Ito. Il regista della manifestazione è Georg Rootering. La traduzione e l’adattamento sono a cura dello storico e umanista cremonese Giovanni Borsella. Per informazioni contattare la Pro Loco di Sabbioneta al numero 0375/52039.

Jim Graziano Maglia vorrebbe trasformare il “Sogno e fantasia di Vespasiano Gonzaga” in una sorta di programma culturale di tre giorni: «Con le persone presenti – afferma l’attore casalasco – vorremmo fare due passi nella città di Sabbioneta: città ideale, che riflette l’armonia di una società nell’estate del Rinascimento europeo. Ogni persona presente potrà vivere questa esperienza. La nostra offerta interpella il cuore, la ragione e la sensualità sotto forma di una ridotta serie di concerti. E’ un’offerta artistica in parole e musica, che spiegano la vicenda storica ed umana di colui il quale ha creato questa Città in consonanza con l’arte e l’architettura di Roma. Vi raccontiamo delle storie servendoci di grandi poeti e compositori, che ancora oggi ci coinvolgono nella verità e nel piacere».

V.R.

© Riproduzione riservata
Commenti