Commenta

Treni, la solita storia sulla
Parma-Brescia: due convogli
soppressi in meno di due ore

In particolare è stato soppresso il convoglio che da Casalmaggiore era diretto a Parma con partenza alle 16.14 di venerdì ma anche il treno che da Parma doveva giungere a Casalmaggiore alle 17.52, sempre di venerdì pomeriggio. Una situazione che ha fatto infuriare diversi pendolari.

CASALMAGGIORE/PARMA – Proprio nel giorno della visita dell’assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Sorte a Casalmaggiore, con la prospettiva di fornire un dossier sulle condizioni della stazione ferroviaria casalese a Rete Ferroviaria Italiana per provare a programmare un intervento di rilancio, la quotidiana lotta dei pendolari contro i disservizi prosegue e fa registrare un altro grave episodio.

Due treni sono infatti stati soppressi quasi all’improvviso, ripetendo una situazione che non è così rara. Anzi. In particolare è stato soppresso il convoglio che da Casalmaggiore era diretto a Parma con partenza alle 16.14 di venerdì ma anche il treno che da Parma doveva giungere a Casalmaggiore alle 17.52, sempre di venerdì pomeriggio. Una situazione che ha fatto infuriare diversi pendolari, che chiedono un potenziamento della linea vista la contingente situazione di grave crisi legata al ponte sul Po. O quantomeno, chiedono che il servizio minimo sia garantito.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti