Commenta

Pomì più forte di Shanghai:
il test del PalaRadi premia
le rosa in un clima di festa

Ottima cornice di pubblico in un PalaRadi che inizia a respirare l'imminente inizio del campionato. Prossimo appuntamento in Baslenga a Casalmaggiore mercoledì 27 settembre per l'allenamento congiunto con la Liu Jo Nordmeccanica Modena con inizio riscaldamento ore 16.30.
Foto Contesini

Vbc Pomì Casalmaggiore: Napodano (L), Guiggi 10, Pavan 22, Starcevic 15, Guerra 8, Zago 7, Rondon 2, Zambelli 5. Non entrate: Sirressi (L), Lo Bianco. All. Lucchi-Bonini

Shanghai Ubest: Wang (L), Qin 15, Xu 10, Yang 15, Zhang Yi. 6, Zhang Yu 6, Gu, Bian 1. Non Entrate: Ji, Zhang L., Ma, Zhu. All. Wang.

CREMONA. Allenamento congiunto di livello mondiale al PalaRadi di Cremona tra VBC Pomì Casalmaggiore e lo Shanghai Ubest, ex squadra di Sarah Pavan. Le ragazze di coach Lucchi portano a casa il “risultato” imponendosi per 3-1.

Le rosa partono subito forte imponendo il proprio ritmo di gioco, spingendo anche in battuta con due ace sia di Guiggi che di Guerra e una Ana Starcevic particolarmente ispirata anche in attacco (teminerà con 15 punti personali di cui un Ace). Nella seconda frazione invece le ragazze di coach Wang si fanno sentire e spingono soprattutto sulla rapidità di gioco con Bian alla regia del palleggio che distribuisce palle a tutte le compagne in campo. Ma le rosa della VBC non restano a guardare e, dopo aver venduta cara la pelle nel secondo set riprendono in mano le redini della partita, grazie ad una Pavan a tratti inarrestabile, e iniziano ad innalzare il muro: significativo il muro a tre Zambelli-Rondon-Guerra su attacco di Qin concluso dalla bergamasca.

Nella formazione cinese su tutte Qin, opposto, e Yang, banda, con 15 punti a testa, dieci i punti per la centrale Xu autrice di due muri come Yang e Zhang Yuqian. Ottima cornice di pubblico in un PalaRadi che inizia a respirare l’imminente inizio del campionato. Prossimo appuntamento in Baslenga a Casalmaggiore mercoledì 27 settembre per l’allenamento congiunto con la Liu Jo Nordmeccanica Modena con inizio riscaldamento ore 16.30.

“Sono contento – dice coach Lucchi- perchè vedo segnali di crescita da parte di tutta la squadra. Siamo leggermente rimaneggiate, ma nulla di preoccupante, ma dopo un lavoro effettivo di quattro settimane iniziamo a vedere i risultati tecnici e tattici riuscendo a lavorare su alcuni aspetti proprio come abbiamo lavorato in palestra. Abbiamo giocato con Pavan in posto 4 per un leggero dolorino al ginocchio di Anastasia, Zago ha fatto bene, volevo farle giocare due set e ne ha giocato uno abbondante. Bene Starcevic, in crescita sia in attacco che in seconda linea, cresce l’intesa tra Rondon e le centrali. Contento anche della prestazione di Napodano pur così giovane”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti