Commenta

Discarica di inerti a San Serafino
Gozzi: "Sino a che esisteranno
idioti sarà tutto inutile"

Imbecilli (probabilmente legati all’ambito dell’edilizia) che per risparmiare qualche soldo di smaltimento hanno deciso di abbandonare tra l’erba e le piante i resti di lavori edili. Rifiuti speciali che ora l’amministrazione, a proprie spese, dovrà recuperare e smaltire

MARTIGNANA DI PO – I soliti imbecilli in azione. Imbecilli (probabilmente legati all’ambito dell’edilizia) che per risparmiare qualche soldo di smaltimento hanno deciso di abbandonare tra l’erba e le piante i resti di lavori edili. Rifiuti speciali che ora l’amministrazione, a proprie spese, dovrà recuperare e smaltire. Hanno scaricato ancor prima di passare dall’altra parte, sulla salita dell’argine nei pressi della chiesetta di San Serafino. Probabilmente di notte, approfittando dello scarso controllo dell’area. Li hanno lasciati proprio nei pressi dell’unico punto luce dell’area della Chiesetta: volevano vedere bene dove lasciare i resti della propria inciviltà invece di correre il rischio di passare al buio dall’altra parte in golena e magari essere caricati da qualche cinghiale. A segnalarlo stamattina lo stesso sindaco Alessandro Gozzi, costernato. Ha appena inaugurato con Casalasca Servizi il riammodernamento della piazzetta ecologica. Ma gli imbecilli si sa, della ragione e delle regole non sanno che farsene: “Le amministrazioni comunali – spiega il primo cittadino – anche quelle più ricche di Martignana, possono attrezzare tutte le piazzole ecologiche, aumentare sanzioni, mettere telecamere, regalare sacchi per immondizie o altro. Ma fin che esisteranno idioti sarà difficile risolvere il problema dell’inciviltà”. Impossibile dargli torto. Sin che esisteranno idioti staremo a segnalare chi sporca le aree verdi e la golena sicuro o quasi di farla franca.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti