Commenta

Agoiolo, principio di incendio
nei campi: solo la rugiada
mattutina evita il peggio

Tenendo conto della grande quantità di verde, in alcuni casi anche secco, attorno, il rischio era che le fiamme potessero piano piano attecchire e propagarsi. Non si conoscono le cause scatenanti, che hanno fatto alzare quelle piccole colonne di fumo, comunque visibili dalla strada.

AGOIOLO (CASALMAGGIORE) – Le colonne di fumo per fortuna non si sono trasformate in fiamme, altrimenti la “sorpresa” mattutina tra i campi di Agoiolo, frazione di Casalmaggiore, poteva essere davvero peggiore. Per fortuna la rugiada e le temperature che, di prima mattina, non sono particolarmente elevate, hanno fatto sì che il principio di incendio, sulle cui cause ancora occorre indagare, restasse tale. Tenendo conto della grande quantità di verde, in alcuni casi anche secco, attorno, il rischio era che le fiamme potessero piano piano attecchire e propagarsi. Non si conoscono le cause scatenanti, che hanno fatto alzare quelle piccole colonne di fumo, comunque visibili dalla strada: potrebbe essersi trattato del classico mozzicone di sigaretta, incautamente gettato via, oppure della decisione di qualche contadino di bruciare le stoppie, come spesso accade. Più probabile la seconda ipotesi: si tratta però di una operazione che meriterebbe maggiore attenzione quando viene eseguita. Non si è comunque reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, dato che poi l’incendio si è autoestinto.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti