Un commento

Da San Martino del Lago alla
Corea: tedoforo casalasco
per PyeongChang 2018

Lo sforzo non sarà troppo pesante, più che altro si tratterà di un percorso simbolico: in particolare Fattori, assieme ad altri prescelti, percorrerà 300 metri. Pochi ma molto significativi, come detto. Una bella soddisfazione per il Casalasco, che entra così a fare parte del novero certo ristretto dei tedofori.
Nella foto Gianpaolo Fattori e la torcia olimpica

SAN MARTINO DEL LAGO – Ci sarà anche un casalasco tra i tedofori che contribuiranno ad accendere la fiaccola olimpica e a portarla fino alla contea di PyeongChang, in Corea del Sud, dove i Giochi della XXIII Olimpiade invernale inizieranno il 9 febbraio 2018. Chiaramente, dinnanzi a un evento di questo genere serve prepararsi con ampio anticipo. Per questo anche Gianpaolo Fattori, classe 1958 di San Martino del Lago, ha già ricevuto la convocazione e il prossimo 3 gennaio partirà da Malpensa, per sbarcare a Suwon, in Corea del Sud, dove dal 5 gennaio verrà trasportata per un tratto del tragitto completo la fiaccola.

Lo sforzo non sarà troppo pesante, più che altro si tratterà di un percorso simbolico: in particolare Fattori, assieme ad altri prescelti, percorrerà 300 metri. Pochi ma molto significativi, come detto. Una bella soddisfazione per il Casalasco, che entra così a fare parte del novero certo ristretto dei tedofori che, nel corso degli anni, da quando cioè i Giochi Olimpiadi, sia estivi che invernali, sono nati nella loro forma moderna nel 1896 (nel 1924 quelli invernali, per la precisione), hanno contribuito a tenere vivo e alto il fuoco di Olimpia.

La torcia che arriverà a PyeongChang è alta 700 millimetri, che rappresentato i 700 metri sopra il livello del mare, altitudine alla quale si trova la città sudcoreana, mentre la forma a cinque punte della fiamma richiama i cinque cerchi olimpici e in particolare una stella sempre a cinque punte che viene riproposta, come simbolo stilizzato delle Olimpiadi di PyeongChang, lungo tutto il corpo della torcia. Una torcia che anche Fattori avrà l’onere e l’onore di trasportare.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Gianpaolo Fattori

    Grazie per il bel articolo Giovanni, dall’Italia partiranno solo in 10 tedofori.