Cronaca
Commenta

Idrometro, si scava ancora: toccata quota -1.70, ora il traguardo sembra vicino

Gli ultimi lavori di Aipo risalgono al 2010 e portarono fino alla quota di +0.40: ora il lavoro dei ragazzi del Listone, e dei cittadini che si sono uniti alla loro meritoria opera, sta toccando quote che non si vedevano, letteralmente, da decenni. L’intenzione è di chiedere poi un aiuto ad Aipo stessa.

CASALMAGGIORE – Prosegue l’operazione di recupero e pulitura dell’idrometro da parte del gruppo Il Listone di Casalmaggiore: lavori ai quali si affacciano anche nuovi protagonisti, affascinati da quanto hanno iniziato i ragazzi della civica nelle scorse settimane. Ora le operazioni di pulitura, ma sarebbe il caso di dire di disseppellimento, dell’idrometro somigliano quasi a scavi archeologici. Giusto sabato, nel tardo pomeriggio, è stata toccata quota -1.70 metri, ma manca ancora all’incirca un metro per arrivare alla fine dello stesso idrometro.

Pare infatti che l’ultima piazzola sia posta a -2.50 metri rispetto allo zero idrometrico, punto che è stato “liberato” lo scorso venerdì mattina. “L’ideale sarebbe avere a disposizione – spiegano i ragazzi della civica – una benna che, magari da una motonave e dunque dall’acqua, possa spostare quei cumuli di terra già mossa, che coprono l’ultimo tratto”. Gli ultimi lavori di Aipo risalgono al 2010 e portarono fino alla quota di +0.40: ora il lavoro dei ragazzi del Listone, e dei cittadini che si sono uniti alla loro meritoria opera, sta toccando quote che non si vedevano, letteralmente, da decenni. L’intenzione è di chiedere poi un aiuto ad Aipo per spianare i blocchi laterali rispetto all’idrometro, dove la terra tolta dalla scalinata è stata accumulata.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti