Commenta

San Martino dall'Argine, conclusi
i lavori in centro. "Perdiamo
parcheggi, ma c'è più sicurezza"

I lavori sono stati svolti dalla SISE di Castiglione delle Stiviere. E’ stato un intervento vasto, che ha riguardato praticamente ogni metro di tutta la via principale del paese. La caratteristica della strada, una provinciale a scorrimento veloce nel bel mezzo di un contesto urbanistico, ne traccia la sua pericolosità.

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Sono finalmente terminati gli interventi della nuova segnaletica per via Garibaldi. I lavori sono stati resi possibili grazie ad un finanziamento di circa 20.000 euro da parte di Regione Lombardia. Il progetto di San Martino dall’Argine fu il primo in graduatoria in tutta la Provincia di Mantova e riguardava la messa in sicurezza di tutto il tratto stradale del centro abitato del Comune. Gli interventi più rilevanti sono stati: passaggi pedonali con segnaletica verticale e fioriere, segnaletica con fari luminosi agli ingressi del paese, segnaletica direzionale tutta nuova, riqualificazione del guard rail verso P.zza Matteotti, rifacimento di tutta la segnaletica orizzontale, passaggi pedonali tra portico e portico.

I lavori sono stati svolti dalla SISE Segnaletica di Castiglione delle Stiviere. E’ stato un intervento vasto, che ha riguardato praticamente ogni metro di tutta la via principale del paese. La caratteristica della strada, una provinciale a scorrimento veloce nel bel mezzo di un contesto urbanistico, ne traccia la sua pericolosità. Non è la prima volta infatti che avvengono incendenti, in particolare sul curvone che si immette in piazza Matteotti oppure sull’incrocio che va a Gazzuolo.

Ne parla entusiasta il sindaco Alessio Renoldi: “Era da tempo che volevamo intervenire e grazie a questo contributo di Regione Lombardia ce l’abbiamo fatta. Ora il paese è più sicuro, a misura di cittadino. Si sarà anche perso qualche posto auto, ma a San Martino non mancano i parcheggi, è più importante la sicurezza dei tanti pedoni. Sono molto importanti i nuovissimi passaggi pedonali in piazza Matteotti e in Piazza, soprattutto tra portico e portico, che prima non c’erano. Consentono attraversamenti più sicuri. Agli ingressi del paese invece, la segnaletica luminosa è un ottimo deterrente per l’alta velocità delle auto. In piazza abbiamo dovuto mettere le fioriere, perché la cartellonistica verticale a bordo strada altrimenti sarebbe stata pericolosa. Fondamentali inoltre la segnaletica nuova del guard rail del curvone del Vegro, che ora è più visibile. L’obiettivo era di avere un paese più sicuro e con questi interventi ci siamo riusciti in pieno, siamo molto soddisfatti. Ringrazio Regione Lombardia per la grande attenzione che rivolge ai piccoli comuni e l’ufficio bandi di Casalmaggiore, che ci ha supportato in tutto il percorso progettuale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti