Commenta

Viadana, fiera del libro
dell'Oglio Po: positivo anche
il bilancio della settima edizione

All'inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, anche il sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta e il delegato alla cultura della Provincia di Mantova, Aldo Vincenzi, sindaco di Sabbioneta. Hanno aderito alla fiera numerosi espositori tra cui enti pubblici, Pro Loco e associazioni culturali di Casalmaggiore, Commessaggio, Gazzuolo, Dosolo, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta, San Martino dall’Argine e Viadana

VIADANA – Si è tenuta al Mu.Vi. la 7^ edizione della Fiera del libro del territorio Oglio-Po organizzata dalla Società Storica Viadanese, dalla Associazione Pro Loco di Viadana e dal coordinamento delle Pro Loco del territorio Oglio Po in collaborazione con il comune di Viadana. All’inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, anche il sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta e il delegato alla cultura della Provincia di Mantova, Aldo Vincenzi, sindaco di Sabbioneta. Hanno aderito alla fiera numerosi e qualificati espositori tra cui enti pubblici, Pro Loco e associazioni culturali dei comuni di Casalmaggiore, Commessaggio, Gazzuolo, Dosolo, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta, San Martino dall’Argine e Viadana che hanno proposto al pubblico, composto prevalentemente da appassionati e studiosi, i più recenti prodotti dall’editoria territoriale. In concomitanza con la manifestazione si è tenuto anche un mercatino del libro usato e una visita guidata alla Sinagoga incompiuta di Viadana.
Nelle due giornate si sono susseguite, nella sala conferenze del MuVi, le presentazioni delle opere a cura dei rispettivi autori: il parroco di Sabbioneta Don Samuele Riva (la Chiesa dell’Assunta), la ricercatrice Anna De Rossi (i ritratti di Giulia Gonzaga del Tiziano), le poetesse Tersilla Federici e Rosanna Flisi, il viadanese Paolo Bergamaschi (il libro sui suoi viaggi nei paesi orientali dell’Europa e quello di Fra Paolo Boldrini sull’Africa), lo scrittore Alberto Azzini (il romanzo fantasy Eden), Mario Gnocchi, Ermanno Finzi (la Lombardia Ebraica) ed Ernesto Flisi. Tre le tesi di laurea esposte da Marco Pasquali (gli Statuti di Sabbioneta), Elisabetta Pitzianti (la stamperia ebraica di Sabbioneta) e Luigi Tenca (il monumento ai caduti di Viadana).
Una performance artistica di Paolo Conti, direttore della Galleria Civica di Arte Contemporanea di Viadana e presidente della locale Pro Loco, ha chiuso le due giornate di una fiera che rappresenta da anni un punto di riferimento imprescindibile per la cultura dell’intero territorio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti