Cronaca
Commenta

Giornata Unità Nazionale e Forze Armate, Casalmaggiore celebra il 4 novembre

Ha preso parte alle celebrazioni anche il X Reggimento Genio Guastatori Col di Lana di Cremona. Come sempre suggestivo, nel giorno peraltro di San Carlo, il passaggio in piazza Garibaldi, con le giostre del luna park che si sono fermate per rispetto alla solennità del momento.

CASALMAGGIORE – Anche Casalmaggiore, come tutti i comuni del comprensorio Oglio Po (chi non lo ha fatto sabato lo farà domenica sfruttando il giorno festivo), ha celebrato sabato mattina la Giornata dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate. Un momento tradizionale e solenne al quale hanno partecipato tutte le forze militari presenti in associazione (e non solo) a Casalmaggiore, oltre al sindaco Filippo Bongiovanni e ad altri esponenti della giunta e del consiglio comunale di Casalmaggiore.

Alle 9.15 il raduno con l’alzabandiera davanti alla Casa del Mutilato, alla presenza anche del gruppo “Armi e Bandiere” di Casalmaggiore in costume d’epoca, che ha fatto ala in municipio con le bandiere tricolori al passaggio delle autorità nell’ultima parte della cerimonia. Alle 9.45 il corteo accompagnato dalla Banda Musicale Estudiantina e l’arrivo a San Francesco, con la Santa Messa in suffragio ai caduti celebrata dal parroco don Claudio Rubagotti. A seguire la posa di due corone d’alloro: la prima presso il Monumento ai Caduti della Resistenza situato in via Favagrossa, la seconda invece presso la Lapide ai Caduti lungo la scalinata principale del municipio in piazza Garibaldi. Ha preso parte alle celebrazioni anche il X Reggimento Genio Guastatori Col di Lana di Cremona. Come sempre suggestivo, nel giorno peraltro di San Carlo, il passaggio in piazza Garibaldi, con le giostre del luna park che si sono fermate per rispetto alla solennità del momento.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti