Commenta

San Vincenzo Grossi,
centenario della morte: due
appuntamenti a Vicobellignano

La mattina di domenica 5 novembre, a Vicobellignano, dove san Vincenzo fu parroco dal 1883 sino alla morte, alle 11, nella parrocchiale di S. Maria Assunta, Messa presieduta dal vescovo Antonio Napolioni. giovedì 23 novembre, le Figlie dell’Oratorio invitano i sacerdoti della diocesi per un momento commemorativo.
Foto e testo dal sito della Diocesi di Cremona

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – Il 7 novembre si celebra la memoria liturgica di san Vincenzo Grossi. Una data che, quest’anno, assume un particolare significato visto che ricorre il centenario della morte del sacerdote pizzighettonese: era il 7 novembre 1917. Per l’occasione sono diversi gli eventi programmati, in sinergia anche con le Figlie dell’Oratorio, l’istituto religioso da lui fondato.

Nelle serate di sabato 4 e domenica 5 novembre, a Pizzighettone, nella chiesa di S. Giuseppe (ore 21, con entrata libera), sarà proposto il musical “Un prete contento”. Lo spettacolo riprende il testo del recital “La via è aperta”, messo in scena nel 1995 dai giovani di Pizzighettone, con il riadattamento a cura di Paola Bassi e l’inserimento di musiche delle Verdi Note dell’Antoniano, dei The Sun e di Paolicelli. La regia è della castelleonese Giancarla Vaghetti.

Altro appuntamento, la mattina di domenica 5 novembre, a Vicobellignano, dove san Vincenzo fu parroco dal 1883 sino alla morte. Alle 11, nella parrocchiale di S. Maria Assunta, Messa presieduta dal vescovo Antonio Napolioni. Martedì 7 novembre, nel giorno della memoria liturgica di san Vincenzo Grossi, invece, Messa del vescovo Napolioni a Regona di Pizzighettone, dove don Grossi fu parroco per 10 anni, dal 1873 al 1883. la celebrazione alle ore 20.45. Sempre a Vicobellignano, giovedì 23 novembre, le Figlie dell’Oratorio invitano tutti i sacerdoti della diocesi di Cremona per un momento commemorativo. Dopo la Messa presieduta alle 10.30 dal vescovo emerito Dante Lafranconi e la preghiera davanti alla reliquia del Santo, ci sarà spazio per una riflessione personale sull’omelia tenuta al funerale di don Vincenzo e su alcuni pensieri del nipote, don Ubaldo. Concluderà la mattinata un rinfresco in oratorio. Adesioni entro il 10 novembre contattando suor Rita (329-6587511), suor Claudia (349-7936075) o il parroco don Gabriele Bonoldi (0375-42557).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti