Cronaca
Commenta

San Martino, sabato inaugura Zero50: centro specialistico per minori, laboratori e formazione

"Vogliamo promuovere il benessere della famiglia e per questo, oltre all’attività quotidiana, vogliamo promuovere serate informative a tema, corsi di formazione per insegnanti (San Martino è pur sempre il paese di Ferrante Aporti, pioniere dell’educazione infantile, ndr) e rispondere inoltre alle esigenze che matureranno sul territorio".

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Sabato 11 novembre, il giorno del patrono di San Martino dall’Argine, inaugurerà il Centro Zero50 della Cooperativa Viridiana. Si tratta di un Centro polifunzionale per servizi pedagogici, counseling, mediazione familiare, consulenze psicologiche o logopediche, corsi per donne (pre-parto, baby massage etc..), laboratori e formazione. Si insedia, con inaugurazione alle 9.30 di sabato, dove prima si trovava il nido privato di San Martino, che dall’anno scorso ha cessato l’attività per la scarsa presenza di bambini. Sarà un centro adatto ad ogni età e ad ogni tipo di attività.

“Si tratta di un progetto sperimentale che sul territorio non c’era ancora e che noi stiamo portando avanti già ad Asola – spiega Marika Guindani della Cooperativa sociale di tipo A Viridiana, che si occupa da sempre di servizi educativi per minori e specialistici – . Saremo in affitto nei locali comunali e col comune abbiamo stipulato questa convenzione. Zero50 sarà un centro di professionisti, come logopedisti, neuropsichiatri e psicologi, ai quali le famiglie possono rivolgersi per consulenza e diagnosi. Vogliamo promuovere il benessere della famiglia e per questo, oltre all’attività quotidiana, vogliamo promuovere serate informative a tema, corsi di formazione per insegnanti (San Martino è pur sempre il paese di Ferrante Aporti, pioniere dell’educazione scolastica infantile, ndr) e rispondere inoltre alle esigenze che matureranno sul territorio. Non siamo in concorrenza con i servizi sanitari pubblici, ma veniamo incontro alle famiglie e proviamo ad essere per queste un punto di riferimento per l’educazione dei figli. Vogliamo inoltre garantire quello che il pubblico, con la Neuropsichiatria Infantile o i Consultori famigliari, non riesce a fare se non con lunghe liste d’attesa”.

“Per quanto mi riguarda sono molto contento che la Cooperativa Viridiana abbia deciso di “investire” – spiega il sindaco Alessio Renoldi – proprio qui a San Martino: i locali sono perfettamente a norma, in quanto fino all’anno scorso appunto c’era un nido. E’ una grande possibilità per il paese di avere dei servizi che altrimenti dovrebbero andare a cercare a molti km di distanza. Faccio un in bocca al lupo alla Cooperativa e ringrazio la Presidente Francesca Bonani e la referente Marika Guindani per l’impegno che ci hanno messo. Troveranno sempre supporto nell’amministrazione comunale”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti