Commenta

Giornata degli Alberi: pioppo
da Canneto a Curtatone
per le vittime dell'Aldriga

Iniziativa congiunta dei due Comuni alla presenza di autorità e studenti delle scuole di entrambi i paesi. Per Canneto momento doppiamente significativo: l'albero è donato dal distretto vivaistico Plantaregina per commemorare in particolare modo una delle giovani vittime: il cannetese Mario Corradini.
la consegna della consegna della medaglia d'onore ai famigliari di Mario Corradini

CANNETO SULL’OGLIO/CURTATONE – Era una mattina di 74 anni fa quando, nel settembre 1943, dieci giovani militari vennero fucilati uno ad uno dai tedeschi davanti ad un pioppo in località Valletta Aldriga di Curtatone. E proprio un pioppo, martedì prossimo, in occasione della “Giornata degli Alberi 2017”, verrà piantumato nel luogo in cui si consumò la tragedia per onorare la memoria di quelle vittime innocenti. L’iniziativa è stata presa in modo congiunto dalle Amministrazioni Comunali di Curtatone e di Canneto sull’Oglio. Quest’ultimo è il paese natale di Mario Corradini uno dei dieci martiri dell’Aldriga nonchè del Distretto Vivaistico Plantaregina che ha donato l’albero. Per Canneto il gesto assume poi un valore particolare anche in considerazione che quest’anno come è noto, il Borgo festeggia l’ottocentesimo anniversario della sua riedificazione. Il pioppo sarà piantumato alla presenza delle autorità civili, militari e religiose dei due Comuni  e di una rappresentanza degli alunni delle scuole di Canneto e Curtatone. Il ritrovo è fissato per le 10,20 in Via al Lago nei pressi della Cascina “La Goliarda” di Curtatone (dove si svolgerà l’evento) in caso di maltempo). Da qui ci si dirigerà a Valletta Aldriga dove la cerimonia inizierà alle 10.45 circa. Nel corso della celebrazione i familiari di Mario Corradini doneranno la medaglia d’onore del giovane martire all’Amministrazione Comunale di Canneto.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti