Commenta

Venerdì nero per i pendolari
della Mn-Cr-Mi: investimento lungo
la linea, cancellazioni e ritardi

Una donna pare per un gesto volontario, è finita questa mattina poco dopo le nove sotto il treno a Mantova, tra strada Morante e via dei toscani. Alla tragedia umana si sono sommati i disagi per i pendolari della linea per Cremona e Milano

Venerdì da incubo per i pendolari cremonesi casalaschi e mantovani della linea Mantova-Cremona-Milano, i cui treni, in mattinata, potranno subire cancellazioni e ritardi fino a 120 minuti. Linea completamente chiusa: una donna poco dopo le nove, è finita sotto il treno partito alle 8.50 da Mantova e diretto a Milano. Pare che la tragedia nasca da un gesto volontario consumatosi tra Strada Morante e via dei toscani.  Il convoglio che avrebbe dovuto fermarsi a recuperare i pendolari cremonesi alle 9.30, è stato dunque il primo a fermarsi. Dall’altra parte, i cremonesi diretti in terra virgiliana con il treno delle 9.37 dovranno scendere a Marcaria. Compromessa è la circolazione dei convogli per tutto il resto della mattinata.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti