Commenta

Natale arriva in anticipo in
piazza e nel centro casalese
con tanti eventi e musica

Il pomeriggio domenicale ha però offerto anche mercatini e banchetti, alcuni peraltro benefici e pronti ad affrontare temi molto attuali: c’è chi, ad esempio, come il Comitato TrenoPonteTangenziale, ha raccolto firme per la questione del ponte. GUARDA IL SERVIZIO DI CREMONA 1

CASALMAGGIORE – Una domenica diversa, per avvicinarsi al Natale e al suo clima di festa e serenità, in centro a Casalmaggiore, partendo da piazza Garibaldi e coinvolgendo anche le vie limitrofe. L’organizzazione ha visto più soggetti in campo, con il comune, la Pro Loco e anche gli stessi commercianti bravi a richiamare artisti locali e a offrire così un panorama variegato, specie a livello musicale.

In via Cavour si è esibito Cesare “Ciuma” Galli, apprezzato batterista molto conosciuto a Casalmaggiore, dove è anche maestro di questo strumento per la Scuola Musicale Estudiantina, che ha regalato con il suo Vintage Club atmosfere swing; in piazza Garibaldi invece il concerto natalizio del coro Joy Voices, sempre di Casalmaggiore, diretto sotto l’albero dal maestro Abele Zani, una sorta di bis del concerto già realizzato l’8 dicembre, vera apertura delle festività in centro, ma con altre canzoni proposte; in via Favagrossa, infine, il pienone con gli Alterego di Alessandro Zaffanella, frontman di Quattrocase.

Il pomeriggio domenicale ha però offerto anche mercatini e banchetti, alcuni peraltro benefici e pronti ad affrontare temi molto attuali: c’è chi ad esempio, come il Comitato TrenoPonteTangenziale, ha raccolto firme per la questione del ponte, sottolineando l’urgenza in una petizione indirizzata al governatore lombardo Roberto Maroni; c’è chi come l’Aido ha portato avanti la propria campagna di sensibilizzazione “Un Sor…riso per la vita”; e ci sono stati stand e gazebo da parte di Ail, delle associazioni locali che si occupano di curare gli animali domestici abbandonati, come i 4 Cats, senza scordare Croce Rossa Italiana, Tenda di Cristo, che ha offerto alcuni prodotti fatti a mano nello spazio inaugurato in vicolo Pozzi non più tardi di un mese fa, e Andos Oglio Po. Il Rotary Casalmaggiore Oglio Po ha offerto infine forme di Grana Padano per raccogliere fondi per il day hospital oncologico dell’ospedale di Vicomoscano.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti