Economia
Commenta

Autotecnica Srl, inaugurazione in grande stile: e i grandi marchi già guardano a Vicobellignano

Un’azienda, l’Autotecnica, nata nel 1977 che ha percorso tutte le tappe arrivando ai traguardi prestigiosi ora sotto gli occhi di tutti. Schiacciando molto il piede sull’acceleratore sapendo di contare su propulsori affidabili, quelli della propria competenza, della professionalità e della serietà.

CASALMAGGIORE – L’Autotecnica S.r.l. di Casalmaggiore adesso è una realtà a tutti gli effetti. Un grande ricevimento, all’altezza della classe e della signorilità dell’azienda, ha accolto martedì sera circa trecento persone per l’inaugurazione ufficiale. Non solo appassionati di motori ma anche personaggi provenienti dal settore economico, finanziario oltre a importanti piloti e campioni di automobilismo. A fare gli onori di casa quelli che un tempo si definivano meccanici di paese, ossia Renzo e Roberto Federici ed Edo Riboldi, i quali grazie all’arrivo dell’ingegner Giovanni Delfino sono diventati veri imprenditori ma soprattutto grandi specialisti nella costruzione, elaborazione e messa a punto di motori da competizione, con l’assistenza “sul campo” grazie alla presenza sui circuiti di gara di una giovane equipe impegnata nell’azienda che sorge alle porte di Casalmaggiore nei pressi di Vicobellignano.

Nella foto Bongiovanni e Delfino

Per questo non poteva mancare all’evento il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni accolto dai titolari con calore e amicizia. Per una volta le grandi eleganti vetrate oblique che si vedono dalla strada non hanno nascosto più alcun mistero per effetto dell’iniziativa “Open space”, attraverso la quale un gran  numero di persone è potuto entrare e vedere da vicino cosa si realizza in questo ambiente. “Come vedete abbiamo privilegiato il bianco e il cristallo per sottolineare l’ordine la pulizia e la trasparenza della nostra attività” ha spiegato orogliosamente Giovanni Delfino, che poi ha accompagnato i numerosissimi ospiti nella grande struttura, passando da un ufficio all’altro e da un reparto all’altro camminando su pavimenti di vetro che consentono di  vedere quello che c’è al piano sottostante.

I risultati di tanto impegno e professionalità non hanno tardato ad arrivare grazie all’interessamento e ordini da parte di una azienda blasonata come la Fiat, che si è accodata ad altri clienti come Abarth, Alfa Romeo, Honda a cui si è aggiunto proprio nell’ultima ora un marchio prestigiosissimo, che Delfino non vuole svelare ma che gli intenditori avevano già “fiutato”, riconoscendo il motore di una grossa casa costruttrice esposto in disparte. Un’azienda, l’Autotecnica, nata nel 1977 che ha percorso tutte le tappe  arrivando ai traguardi prestigiosi ora sotto gli occhi di tutti. Schiacciando molto il piede sull’acceleratore  sapendo di contare su propulsori affidabili, quelli della propria competenza, della professionalità  e della serietà. Le medesime carratteristiche contenute poi nei motori sotto i cofani dei clienti di tutto il mondo.

Rosario Pisani  

© Riproduzione riservata
Commenti