Cronaca
Commenta

Strade Oglio Po, tre fuoristrada tra la serata di sabato e l'alba di domenica

A San Giovanni in Croce ha avuto la peggio una ragazza di 21 anni, le cui condizioni però per fortuna sono parse subito non gravi. Sinistri simili anche a Cingia dè Botti e Sabbioneta.

Raffica di fuoristrada tra la tarda serata di sabato e le prime ore dell’alba di domenica nella zona del Casalasco, per fortuna senza gravi conseguenze per le persone a bordo delle auto coinvolte. In tutte e tre le circostanze riportate l’uscita di strada è stata autonoma e non si conoscono con esattezza le cause.

A San Giovanni in Croce ha avuto la peggio una ragazza di 21 anni, le cui condizioni però sono parse subito non gravi dopo che l’allarme, alle 22.15 di sabato, era arrivato in codice rosso facendo dunque temere il peggio. L’incidente si è verificato sull’Asolana e la giovane è stata ricoverata all’ospedale Oglio Po di Vicomoscano in codice verde. Sul posto la Polstrada. Restando nel Casalasco a Cingia dè Botti altro fuoristrada sulla via Giuseppina domenica mattina poco dopo le 6.30: coinvolto in questo caso un ragazzo di 27 anni, che è stato soccorso dai Carabinieri di Casalmaggiore ed è stato ricoverato in codice giallo all’ospedale Maggiore di Cremona. In mezzo, nella frazione Dossi di Sabbioneta, alle ore 3 di domenica notte, si segnala sulla SP 63 un’altra uscita di strada: in questo caso però i soccorritori assieme ai carabinieri di Viadana non hanno trovato nessuno a bordo dell’auto finita a lato della strada.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti