Commenta

Ferroni capolista di Energie
per Lombardia: presentata lista
con Fadani, Baghino e De Bari

L’appuntamento di presentazione dei candidati, fissato a sabato 10, sarà sempre a Casalmaggiore, “che deve divenire più baricentrica e godere di maggiore attenzione”. Non è sfuggita la presenza dell’ex senatore Giacinto Boldrini.

CASALMAGGIORE – Le ultime due candidature per il Casalasco arrivano dalla lista Energie per la Lombardia – Parisi con Fontana: e a tal proposito la novità emersa domenica mattina alla presentazione in comune a Casalmaggiore, in sala giunta, è che il consigliere comunale casalese Orlando Ferroni sarà capolista su Cremona. Con lui in lista anche Cristina Fadani di Torricella del Pizzo (consigliere di minoranza), oltre a Lara Baghino, che fa parte del personale di sicurezza del sindaco di Chiari ed è consigliere comunale, e Vincenzo De Bari, che proviene dal mondo della sicurezza e gestisce un istituto di vigilanza che opera tra Cremona e Mantova. Solo Baghino era assente per impegni domenica mattina.

A parlare è stato Giorgio Zucchi, segretario provinciale del movimento: Zucchi per undici anni, come ha detto in sede di presentazione, ha portato avanti politiche di centro-destra, spendendo gli ultimi due anni di attività in prima persona presso l’ufficio di Roberto Formigoni in Commissione Agricoltura. “A dicembre ho scelto di aderire al movimento Energie per l’Italia: il contatto con Forza Italia – ha detto Zucchi – è ben chiaro e possiamo dire che Forza Italia è una sorta di cappello della coalizione. Con la Lega i rapporti sono buoni e sono sempre stati un partito di riferimento in Regione. I nostri candidati sono stati condivisi con i vari gruppi e sono stati poi filtrati, dopo di che è arrivato l’avvallo, previa valutazione di tutte le forze politiche della coalizione di centro-destra”.

Energie per l’Italia diventa così, sul territorio, Energie per la Lombardia, e sabato prossimo presenterà il programma. A parlare, in quella occasione, saranno proprio i candidati, tra cui i casalaschi Ferroni e Fadani. Per il momento Zucchi ha svelato i tre punti nodali del programma “che sarà molto snello e si concentrerà su viabilità e trasporti, sicurezza e sanità”. Zucchi ha anche rivelato che sempre sabato verrà svelato il testo di una mozione presentata da Ferroni in Regione: è probabile che il tema della stessa sia il ponte stradale chiuso di Casalmaggiore.

“Abbiamo l’appoggio di un paio di associazioni del cremonese e del cremasco – ha detto Zucchi – e lavoriamo anche sul Casalasco: puntiamo ad avere almeno un rappresentante della nostra lista in consiglio regionale”. L’appuntamento di presentazione dei candidati, fissato per sabato 10, sarà sempre a Casalmaggiore “che deve divenire più baricentrico e godere di maggiore attenzione”. Non è sfuggita la presenza dell’ex senatore Giacinto Boldrini, che con la lista Pensionati sostiene il centro-destra e il suo candidato alla Regione Lombardia Attilio Fontana.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti