Commenta

Rivarolo Mn, consiglio caldo:
nel mirino sindaco, assessore
e un consigliere minoranza

I consiglieri di maggioranza presentano una interrogazione relativa al consigliere Sauro Favagrossa che ricopriva l’incarico di assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica, continuando però a esercitare l’attività professionale in materia edilizia.

RIVAROLO MANTOVANO – Si preannuncia un consiglio comunale molto caldo lunedì alle ore 18.30 a Rivarolo Mantovano. Il consiglio è stato infatti convocato su richiesta della lista di minoranza “Lista Civica Milani: Insieme per il futuro” e nei punti all’ordine del giorno prevede solo interrogazioni specifiche. Detto che il consigliere Andrea Molteni ha presentato due interrogazioni in materia di sicurezza e con oggetto “comportamento assessore”, che verranno poi esplicitate in sede di dibattito, i punti più “pesanti” del consesso appaiono quello iniziale e quello finale della seduta.

Al punto uno la minoranza chiede delucidazioni in merito all’avviso di garanzia pervenuto al sindaco Galli e all’assessore Guarneri nelle scorse settimane, documento del quale avevamo parlato in un articolo apposito, che qui sotto riportiamo nel link. Si tratta in ogni caso dell’inizio di un’indagine da parte della Digos, dopo che i consiglieri di minoranza avevano presentato un esposto in precedenza per contestato abuso d’ufficio.

L’ultimo punto è invece una sorta di contromossa da parte della maggioranza: i consiglieri che appoggiano il sindaco Galli, infatti, presenta una interrogazione a firma congiunta (Melania Consiglio, Gabriele Federici, Mariella Gorla, Giovanni Gorni, Girolamo Orlandi, Gianfranco Paroli e Marco Soana) relativa al consigliere attualmente in minoranza Sauro Favagrossa che durante i due precedenti quinquenni amministrativi ricopriva l’incarico di assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica, continuando però a esercitare l’attività professionale in materia edilizia sul territorio comunale. Secondo i consiglieri di maggioranza Favagrossa in questo modo avrebbe contravvenuto all’articolo 78 comma 3 del Tuel.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti