Commenta

Viadana, le scuole a teatro:
il 9 febbraio la Giornata del
Ricordo per vittime delle foibe

I ragazzi saranno invitati alla riflessione mediante l'incontro con l'esule e membro dell'Associazione Profughi Giuliano-Dalmati di Mantova Gianni Badalucco, il quale sarà introdotto dallo storico mantovano Dott. Riccardo Maria Braglia.

VIADANA – La Stagione Teatrale Scuole 2018 di Viadana è ormai entrata nel vivo. Una rassegna promossa dagli Assessorati alla Cultura e Istruzione comprendente 13 rappresentazioni dedicate a tutti gli ordini scolastici delle scuole di Viadana. Grazie al contributo del Comune di Viadana e alla grande generosità dello sponsor Gruppo Mauro Saviola, è stato possibile mettere a punto un cartellone importante, con spettacoli per scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Scopo dell’iniziativa è quello di far scoprire a bambini e ragazzi il mondo del teatro in maniera divertente e coinvolgente, senza per questo rinunciare alla riflessione. “La collaborazione con i Dirigenti e gli insegnanti referenti di tutte le scuole viadanesi è stata fondamentale e per questo li ringrazio – spiega Ilaria Zucchini, assessore alla Cultura – . La nuova proposta ha riscontrato molta positività, andando ad arricchire ulteriormente le già ampie offerte formative dei singoli istituti viadanesi”.

Il primo spettacolo, “Voci dal profondo dell’inferno” di Daniele Goldoni svoltosi in occasione della Giornata della Memoria, ha registrato il tutto esaurito. Prossimo appuntamento venerdì 9 febbraio in occasione della Giornata del Ricordo, in memoria delle vittime e degli esuli delle foibe. Nella mattinata del 9, i ragazzi saranno invitati alla riflessione mediante l’incontro con l’esule e membro dell’Associazione Profughi Giuliano-Dalmati di Mantova Gianni Badalucco, il quale sarà introdotto dallo storico mantovano Dott. Riccardo Maria Braglia. La Giornata del Ricordo dal 2004 ricorre il 10 febbraio di ogni anno. Durante questo periodo e in questa Giornata, si ricordano le vittime e gli esuli delle foibe: una vera tragedia che colpì tanti istriani e dalmati e che le nuove generazioni devono riscoprire. Una giornata importante anche per il nostro territorio, in quanto Viadana venne interessata dallo stabilimento di diverse famiglie sradicate dalla pulizia etnica Titina.

Il cartellone prevede altri appuntamenti:
Mercoledì 14 febbraio (con replica pomeridiana) Il mago di Oz, infanzia e primaria Giovedì 8 marzo La Metamorfosi , medie e superiori
Martedì 10 aprile (con replica pomeridiana) La Bella e la Bestia, infanzia e primaria
Sabato 12 maggio Serena, medie e superiori
Martedì 16 ottobre (con replica pomeridiana) Biancaneve, infanzia e primaria Giovedì 15 novembre Don Chisciotte, medie e superiori
Giovedì 13 dicembre (con replica pomeridiana) Il principe di Marzapane, infanzia e primaria.

Tutti gli spettacoli si tengono al Teatro Vittoria di Viadana in mattinata. Gli spettacoli dedicati a scuole dell’infanzia e primaria sono disponibili anche in replica pomeridiana, alle 14,15, per consentire a più classi di partecipare al medesimo spettacolo della mattina. La rassegna è completamente gratuita per gli studenti, così come il trasporto dalle frazioni.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti