Commenta

Gymnica 2009, non solo
sport: a ruba le uova vendute
per il canile di Calvatone

Le atlete della Gymnica hanno scelto di non lasciare soli i cani del canile e il loro simpaticissimo appello non è caduto nel vuoto. 40 uova vendute solo nella giornata di ieri ed altre ancora in quella di oggi.

SABBIONETA – “Prima di andartene vai a prendere l’uovo per aiutare il canile. E’ un ordine! Bau Bau. Ti piacerebbe essere in un orfanotrofio? A me no!”. Difficile resistere ad un messaggio come questo. E’ delle bambine della Gymnica 2009, impegnate in una gara a Sabbioneta. Insieme allo sport non hanno voluto dimenticare il Canile di Calvatone e si sono offerte di vendere le uova di Pasqua che vanno a finanziare le spese della struttura gestita da ANPANA. 80 cani, mille esigenze, e mille spese da fare. Alimentari, mediche soprattutto. Le atlete della Gymnica hanno scelto di non lasciare soli i cani del canile e il loro simpaticissimo appello non è caduto nel vuoto. 40 uova vendute solo nella giornata di ieri ed altre ancora in quella di oggi. A loro tutte vanno i ringraziamenti del Canile di Calvatone. Una sensibilità non comune che merita di essere raccontata.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti