Politica
Commenta

Di Maio a Matrix ricorda il ponte di Casalmaggiore tra le cose che non vanno in Italia

Lo stesso Di Maio, intervistato da Nicola Porro, conduttore della trasmissione, e incalzato dal giornalista Mario Giordano, ha indicato tra le cose che non vanno in Italia due questioni irrisolte che toccano da vicino la zona Oglio Po.

CASALMAGGIORE – Sorpresa, o forse no, perché in tempo di elezioni ci sta che una infrastruttura importante come un ponte sul Po possa costituire un elemento da campagna elettorale ad alto livello. E così Casalmaggiore è finita mercoledì sera alla ribalta nazionale. Su Canale 5, durante il programma Matrix dove è stato ospite il candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, ad un certo punto l’attenzione è stata spostata proprio sul ponte stradale di Casalmaggiore chiuso.

Lo stesso Di Maio, intervistato da Nicola Porro, conduttore della trasmissione assieme a Greta Mauro, e incalzato anche dal giornalista Mario Giordano, ha indicato tra le cose che non vanno in Italia due questioni irrisolte che toccano da vicino la zona Oglio Po. Il binario unico delle ferrovie in Lombardia (o meglio in alcune zone della regione, tra cui il Casalasco) e il ponte sul Po, appunto, “nella zona di Casalmaggiore, che sta crollando per mancanza di manutenzione” ha detto Di Maio, rapportando queste brutture a grandi opere definite inutili come la Brebemi. Lo spezzone in cui il candidato premier 5 Stelle ha nominato Casalmaggiore e i suoi problemi è stato, manco a dirlo, subito condiviso e molto commentato sul gruppo Facebook “Tutti a manifestare per il ponte di Casalmaggiore!!!!!”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti