Commenta

Anche la Danimarca scopre
Fiorattini: mostra a Randers,
tutto partì dal Casalasco

La mostra durerà fino al 18 agosto. Ricordiamo che Casalmaggiore dedicò al contadino-artista di Casteldidone una mostra al Museo Diotti durata dal 31 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016.

CASALMAGGIORE – Un filo diretto tra Casalmaggiore la Danimarca nel segno dell’arte: era infatti stato riscoperto proprio a Casalmaggiore, grazie alla mediazione di Bruno Arcari con la famiglia, Martino Fiorattini. Oggi la galleria Maroncelli 12 annuncia la retrospettiva al Gaia Museum Outsider Art di Randers (Danimarca) dedicata proprio a Fiorattini, definito come ultima scoperta dell’arte irregolare, visionaria, della Bassa padana.

La mostra inaugura sabato 7 aprile e si intitola “Martino Fiorattini. Tra meloni e zanzare”, racchiudendo una quarantina di opere dalla pittura densa e sgargiante che raffigurano campi coltivati, animali selvatici, cascine, ritratti. La mostra durerà fino al 18 agosto. Ricordiamo che Casalmaggiore dedicò al contadino-artista di Casteldidone una mostra al Museo Diotti durata dal 31 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti