Cronaca
Commenta

Da lunedì 16 aprile posta a giorni alterni in una ventina di paesi mantovani

Da metà mese infatti scatta la nuova organizzazione del lavoro per i portalettere dei centri distribuzione di Mantova e Asola. Lettere e bollette arriveranno a giorni alterni, per raccomandate e pacchi non cambia nulla. L'elenco dei Comuni interessati.

Posta a giorni alterni dal 16 aprile. Una novità che interesserà dalla metà del mese oltre una ventina di Comuni che per la posta ordinaria come lettere e bollette, fanno riferimento ai centri di Asola e Mantova. Da quella data infatti per i portalettere delle due sedi scatterà la nuova organizzazione del lavoro che prevede anche l’accorpamento del centro distribuzione di Marmirolo a quello di Mantova. Tra i Comuni interessati per quel che riguarda il centro distribuzione di Asola ci sono, oltre alla stessa Asola ovviamente, anche Acquanegra sul Chiese,  Canneto sull’Oglio, Casalmoro, Casaloldo, Casalromano, Castel Goffredo,  Mariana e Redondesco. Per la zona servita dal centro di Mantova sono oltre alla città: Bagnolo San Vito, Bigarello, Borgo Virgilio, Castelbelforte, Castel d’Ario, Castellucchio, Curtatone, Gazoldo degli Ippoliti, Goito, Marmirolo, Piubega, Porto Mantovano, Rodigo, Roncoferraro, Roverbella, San Giorgio e Villimpenta. La posta ordinaria dal 16 aprile, in questi paesi sarà recapitata una settimana al lunedì, al mercoledì e al venerdì e la settimana seguente al martedì e al giovedì. La posta con valore più alto, come le raccomandate e i pacchi relativi all’e-commerce saranno invece consegnati a domicilio ogni giorno. Entro il 21 maggio anche Viadana dovrà adeguarsi al nuovo sistema.

redazione@oglioponews.it

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti