Ultim'ora
Commenta

Pomì tra le eccellenze culinarie
al Giro d’Italia
organizzato da APCI

Ad aprile riparte l’iniziativa itinerante organizzata dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani che percorrerà il Paese per far incontrare Chef e aziende

RIVAROLO DEL RE – Ripartirà ad aprile il “Giro d’Italia”, l’iniziativa itinerante organizzata da APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, che percorrerà il Paese con l’obiettivo di far incontrare i professionisti della ristorazione con le aziende del Food Service, tra le quali Pomì del consorzio casalasco del pomodoro. L’obiettivo dell’iniziativa itinerante che toccherà diverse regioni italiane, è quello di mettere in contatto i produttori con gli chef e i gestori di locali, facendo incontrare domanda e offerta in modo da favorire il networking e lo scambio di esperienze. Pomì, che da anni si è specializzato nell’offerta dei prodotti Food Service, partecipa all’iniziativa ritenendola un’opportunità concreta per relazionarsi direttamente con il settore Ho.re.ca. Il marchio, che da anni investe e sviluppa prodotti professionali, ha infatti chiuso il 2017 con un fatturato in crescita del 32% per questo canale distributivo. I prodotti Pomì Food service, nel tempo, sono stati studiati per soddisfare le esigenze dei professionisti del settore non solo in termini di gusto e naturalezza, ma anche in termini di praticità e flessibilità grazie, ad esempio, a imballaggi richiudibili e salva freschezza. Per il 2018, inoltre, l’azienda prevede il lancio di nuovi articoli grazie all’installazione di una linea di bag in box con riempimento asettico per buste da 3 e 5kg. Il primo appuntamento del “Giro d’Italia” 2018 è previsto per lunedì 16 aprile all’Antico Casale di San Martino al Cimino (Viterbo)

© Riproduzione riservata
Commenti