Commenta

Pomì tra le eccellenze culinarie
al Giro d’Italia
organizzato da APCI

Ad aprile riparte l’iniziativa itinerante organizzata dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani che percorrerà il Paese per far incontrare Chef e aziende

RIVAROLO DEL RE – Ripartirà ad aprile il “Giro d’Italia”, l’iniziativa itinerante organizzata da APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, che percorrerà il Paese con l’obiettivo di far incontrare i professionisti della ristorazione con le aziende del Food Service, tra le quali Pomì del consorzio casalasco del pomodoro. L’obiettivo dell’iniziativa itinerante che toccherà diverse regioni italiane, è quello di mettere in contatto i produttori con gli chef e i gestori di locali, facendo incontrare domanda e offerta in modo da favorire il networking e lo scambio di esperienze. Pomì, che da anni si è specializzato nell’offerta dei prodotti Food Service, partecipa all’iniziativa ritenendola un’opportunità concreta per relazionarsi direttamente con il settore Ho.re.ca. Il marchio, che da anni investe e sviluppa prodotti professionali, ha infatti chiuso il 2017 con un fatturato in crescita del 32% per questo canale distributivo. I prodotti Pomì Food service, nel tempo, sono stati studiati per soddisfare le esigenze dei professionisti del settore non solo in termini di gusto e naturalezza, ma anche in termini di praticità e flessibilità grazie, ad esempio, a imballaggi richiudibili e salva freschezza. Per il 2018, inoltre, l’azienda prevede il lancio di nuovi articoli grazie all’installazione di una linea di bag in box con riempimento asettico per buste da 3 e 5kg. Il primo appuntamento del “Giro d’Italia” 2018 è previsto per lunedì 16 aprile all’Antico Casale di San Martino al Cimino (Viterbo)

© Riproduzione riservata
Commenti