Commenta

Casalmaggiore, Rive
Gauche aderisce al presidio
contro la guerra in Siria

"Contro ogni guerra - spiegano - senza ma e senza se, siamo al fianco del popolo siriano e di tutti i popoli massacrati dalla violenza della guerra e del terrorismo"
Il circolo Rive Gauche aderisce al presidio di venerdì 20 Aprile, alle ore 18 sotto i portici del palazzo comunale, indetto da Acli Casalmaggiore, contro la guerra in Siria.
“Parteciperemo – spiegano i referenti – come donne e uomini di pace, perché il movimento pacifista torni in piazza per affermare il proprio “Not in my name” e riaffermare il valore dell’articolo 11 della nostra Costituzione. Se “l’Italia ripudia la guerra” non si possono giustificare azioni unilaterali e illegali come l’intervento militare deciso da Trump, May e Macron, che porteranno ad alimentare la spirale guerra-terrorismo. Un’escalation che va fermata: per questo Rive Gauche è per l’uscita del nostro Paese dalla NATO, che si qualifica come un’alleanza militare imperialista e chiede una drastica riduzione delle spese militari, per la diffusione di una cultura di pace e del disarmo.
Contro ogni guerra, senza ma e senza se, siamo al fianco del popolo siriano e di tutti i popoli massacrati dalla violenza della guerra e del terrorismo”.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti