Cronaca
Commenta

Parco Vicomoscano: la gioia di Francesca Belli, da cui partì raccolta firme: "Grazie a tutti"

"Il ringraziamento più grande - prosegue Belli - va allo sponsor principale, il Rotary Casalmaggiore Viadana Sabbioneta, che con il suo aiuto ha reso possibile questa importante trasformazione".

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Esprime soddisfazione Francesca Belli, la cittadina di Vicomoscano dalla quale era partita la raccolta firme per la riqualificazione del parco ai Caduti della frazione. “Quello che sembrava impossibile alla fine è stato realizzato. Chi avrebbe mai pensato che una semplice raccolta di denaro per acquistare delle luci di Natale e una raccolta firme per acquistare un albero potessero dare il via ad un vero e proprio restyling del verde all interno Monumento ai Caduti di Vicomoscano? Detto fatto, è tutto vero! Grazie ai social, al passaparola e alla testardaggine delle persone coinvolte la settimana scorsa finalmente si sono visti i primi risultati”.

Francesca fa poi la cronistoria del progetto ormai in procinto di essere concluso. “Prima di Natale 2017 sono stati raccolti i fondi per acquistare le luci di Natale per addobbare l’area del Monumento ai Caduti. Visto che la somma raccolta era alta, si è optato per acquistare anche un nuovo albero da poter decorare nel periodo natalizio. Successivamente è stata effettuata una perizia tecnica sulle conifere già presenti nel giardino ed è stato appurato che le piante versavano già in condizioni precarie generando una situazione non sicura all’area. Il Comune ha dato il via libera per gli abbattimenti e su progetto di Silvia Tei, titolare della ditta ST Green Design di Casalmaggiore, sono state piantate nuove piante più consone alle condizioni pedoclimatiche della zona rendendo lo spazio più luminoso, arioso ed in grado di mettere in risalto il Monumento ai Caduti”.

“Il ringraziamento più grande – prosegue Belli – va allo sponsor principale, il Rotary Casalmaggiore Viadana Sabbioneta, che con il suo aiuto ha reso possibile questa importante trasformazione. Adesso si stanno ultimando i lavori per la sistemazione del cancello di ingresso e della recinzione perimetrale così da completare l’opera di restyling dell’area. La mission impossible è finalmente diventata realtà. Il 29 aprile verrà inaugurata la nuova area e verrà mostrata a tutti l’opera definitiva”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti