Commenta

A Cà d'Andrea con Auser
nasce l'officina dell'aiuto:
ecco di cosa si tratta

Questo posto si presenta però come una vera e propria officina dove, in caso di guasto, i volontari dell’Auser saranno pronti a riparare gli oggetti, curando così manutenzione e recupero, evitando lo spreco.

CA’ D’ANDREA – Da auto ad aiuto, cambia una vocale. Ma cambiano anche le prospettive. Verrà inaugurata sabato pomeriggio a Cà d’Andrea, dalle ore 15.30 in piazza della Vittoria, una interessante iniziativa che poi consentirà al piccolo centro casalasco, destinato a fondersi con Torre dè Picenardi, di divenire un punto di riferimento. Si tratta di un progetto Auser, perfezionato assieme al Consorzio Casalasco dei Servizi Sociali all’interno di “Fare Legami” e si chiama Officina dell’aiuto.

Si tratta di un luogo, recuperato in centro a Cà d’Andrea, in cui le persone potranno usufruire gratuitamente di attrezzature sanitarie, come carrozzine ad esempio, e non solo. Questo posto si presenta però come una vera e propria officina dove, in caso di guasto, i volontari dell’Auser saranno pronti a riparare gli oggetti, curando così manutenzione e recupero, evitando lo spreco. Dopo il saluto delle istituzioni alle 15.30, si passerà all’inaugurazione del locale con musica e rinfresco in piazza, alla presenza delle autorità di Auser Cremona: a curare il progetto in prima persona è stata l’Auser provinciale con il contributo di Nino Tortorici, presidente di Auser per la sezione del Casalasco. Per informazioni 335-1954236 oppure provincialecremona@auser.lombardia.it.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti