Commenta

Città dei Bambini, Bimbinbici da
record, pomeriggio fermato
dal temporale, sera da E-Bio

A Fossacaprara poi ci hanno pensato gli Amici di Oltrefossa a preparare da mangiare e ad animare con giochi il dopopranzo, prima del ritorno del gruppo a Casalmaggiore. Nel pomeriggio la pioggia, si è ripreso a sera

CASALMAGGIORE – Il terzo giorno del primo weekend della Città dei Bambini se ne va in maniera più che positiva. Nonostante tutto, nonostante un tempo non propriamente adatto a qualsivoglia manifestazione. Salva la mattina, con la Bimbinbici che ha visto la partecipazione di 200 tra bimbi, genitori e nonni. Alla partenza pure Andrea Devicenzi – membro di Slow Town – che si è preso una pausa dagli allenamenti che lo stanno avvicinando all’impresa del Cammino di San Francesco. Partenza alle 10.30, prima sosta alla Casa Giardino da suor Maria e i suoi figlioli nella pace dell’oasi naturale della Casa e poi ripartenza, a ritmo lento, alla scoperta delle bellezze della golena e del silenzio dei campi.

A Fossacaprara poi ci hanno pensato gli Amici di Oltrefossa a preparare da mangiare e ad animare con giochi il dopopranzo, prima del ritorno del gruppo a Casalmaggiore.

Nel pomeriggio è stata la pioggia a fare da protagonista alla via Vaghi Social Street. Le ballerine di dimensione danza – stoicamente – hanno resistito a ballare anche con la prima pioggia ma poi, l’intensificarsi del fenomeno temporalesco, ha spento ogni possibilità di proseguire, dopo solo 30 minuti dall’inizio.

Nello via Vaghi social erano presenti anche AB Antonella Bravi, CB Cristina Benassi, Lissandron, ST Green Design e Officina BFST. Anche per loro un ritiro in tutta fretta causa pioggia. Alla sera poi, quando il cielo ha dato un po’ di tregua, la cena da E Bio di Patrizio e Ilaria Sartori e Paola Bandini, con la musica del Dj Emiliano. Un po’ di sfortuna dunque, che non ha però impedito ad un gruppo di temerari di festeggiare in un luogo dal fascino unico la chiusura della domenica.

Un bilancio – quello della tre giorni – più che positivo: “La partecipazione è stata alta – ha sottolineato il comitato Slow Town – al di là delle previsioni. Peccato per il temporale del pomeriggio, ma vedremo se sarà possibile replicare la via Vaghi Social Street. I commercianti e le associazioni ci hanno messo tanto impegno e se lo meritano. Anche il prossimo weekend sarà ricco di appuntamenti ed iniziative. Ci auguriamo che sia allo stesso livello di quello appena trascorso come partecipazione”.

Nazzareno Condina

 

© Riproduzione riservata
Commenti