Commenta

A lezione di "cultura della
legalità" a scuola a Canneto
con il Maresciallo Casula

Comandante della Stazione di Canneto sull’Oglio, ha incontrato le classi terze della scuola secondaria di primo grado di Canneto, nell’ambito del progetto promosso dal Comando Generale dell’Arma

CANNETO SULL’OGLIO – Continua incessante lo sforzo dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, diretti dal Colonello Fabio Federici, sull’attuazione dei periodici incontri con gli alunni delle scuole della provincia, in particolare nel Territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, dove gli uomini del Capitano Gabriele Schiaffini organizzano con frequenza incontri nei vari istituti scolastici dove vengono affrontati vari temi relativi alla cultura della legalità.
Nella mattinata di sabato 12 maggio, nella sede dell’istituto comprensivo, il Maresciallo Maggiore Marco Casula , Comandante della Stazione di Canneto sull’Oglio, ha incontrato le classi terze della scuola secondaria di primo grado di Canneto, nell’ambito del progetto promosso dal Comando Generale dell’Arma che come ogni anno promuove la formazione della “cultura della legalità” nelle scuole. Un incontro intenso e profondamente sentito da ambo le parti, che ha suscitato agli alunni tanta curiosità sul mondo dell’Arma, e ha permesso invece ai militari di sottolineare ancor di più quanto i principi della legalità debbano guidarci per l’intero cammino della nostra vita.
Gli incontri, già cominciati nel mese di Novembre presso l’istituto Vanoni di Viadana, e che riscuotono particolare successo anche agli occhi di insegnanti e genitori, sono un utile strumento per avvicinare ulteriormente la popolazione alla figura del Carabiniere e per rendere più agevole il contatto del cittadino con le forze dell’ordine. Nella circostanza, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova Colonnello Fabio Federici, esprime la sua soddisfazione per l’impegno profuso dai suoi Militari e per la concreta partecipazione degli istituti scolastici al progetto dell’Arma.

© Riproduzione riservata
Commenti