Cultura
Commenta

Casatico come Cinecittà: Elio Germano sul set del film dedicato a Toni Ligabue

Il film è diretto da Giorgio Diritti e si intitola “Volevo nascondermi”: Elio Germano, attore di punta e vincitore in carriera di tre Davide di Donatello e del Nastro d’Argento a Cannes nel 2010, interpreta proprio il pittore reggiano.

Foto Novellini

CASATICO (MARCARIA) – “Come ti trovi qui in campagna?” gli chiede qualcuno. “Beh, sempre meglio che nel caos di Roma” risponde lui. E’ stata una presenza che certo non è passata inosservata quella di Elio Germano, uno dei giovani attori italiani più apprezzati, lo scorso weekend presente a Casatico di Marcaria.

Proprio in quei luoghi, che ben si prestano a essere scenografie per prodotti cinematografici o televisivi (vennero scelti anche per la fiction Rai “Mal’Aria” col regista Paolo Bianchini e i Genitori Instabili tra le comparse), l’attore romano ha girato alcune scene del nuovo prodotto dedicato alla storia di Toni Ligabue, “Toni al mat”, noto pittore naif, probabilmente il più famoso in Italia di questa corrente stilistica, originario della Bassa Reggiana (morì a Gualtieri, anche se nacque a Zurigo) riscoperto negli ultimi anni. Il film è diretto da Giorgio Diritti e si intitola “Volevo nascondermi”: Elio Germano, attore di punta e vincitore in carriera di tre David di Donatello e del Nastro d’Argento a Cannes nel 2010, interpreta proprio il pittore reggiano.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti