Commenta

Al via a Luglio il 1° Campo
Scuola di Protezione Civile
nell’Alto Mantovano 

Il campo si terrà dal 3 all'8 Luglio presso la Base scout di San Vito. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 14 Giugno alla mail protezionecivilealtomantovano@gmail.com 

ASOLA/CANNETO SULL’OGLIO/CASTEL GOFFREDO – E’ ai blocchi di partenza il Campo di Protezione Civile Mantovano. Il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale, in collaborazione con SNE Supporto Nazionale Emergenze e Le Associazioni Di Volontariato di Protezione Civile Di Asola, Canneto sull’Oglio e Castel Goffredo stanno in questi giorni completando la preparazione del Campo “Anch’io sono la Protezione Civile”. Insieme a loro La Croce Rossa comitato di Asola e il gruppo scout Asola 1. Le Amministrazioni Locali partecipano e promuovono la realizzazione del progetto.

Il Campo si terrà dal 3 all’8 luglio presso la Base scout di San Vito, oasi di pace e bellezza immersa nelle campagne dell’alto mantovano gestita e mantenuta dal Movimento Adulti Scout di Asola. L’iniziativa è aperta a ragazzi e ragazze dai 14 ai 16 anni ed è completamente gratuita, le iscrizioni dovranno pervenire entro il 14 Giugno alla mail protezionecivilealtomantovano@gmail.com 

I partecipanti avranno occasione di toccare con mano le funzioni del Sistema Nazionale di Protezione Civile per questo parteciperanno da supporto nelle attività il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, l’Arma dei Carabinieri, le squadre operative dei volontari di Protezione Civile, la Croce Rossa e gli educatori scout Agesci. I partecipanti alloggeranno al Campo base in tende messe a disposizione da SNE Associazione Nazionale di Protezione Civile attiva anche nel Mantovano tramite l’Associazione di Protezione Civile Asolana.

Il progetto “Anch’io sono la protezione civile”, promosso dal Dipartimento della Protezione civile, nasce nel 2007 con lo scopo di realizzare un significativo investimento nelle attività di promozione della cultura di protezione civile con particolare riguardo alla prevenzione degli incendi boschivi, attraverso il diretto coinvolgimento delle giovani generazioni in attività sia formative che di carattere pratico. Il progetto, sin dai suoi esordi, è stato reso possibile grazie al supporto del volontariato di protezione civile a cui è stata affidata la realizzazione dei campi scuola su tutto il territorio nazionale

Obiettivo molteplice del progetto è quello di contribuire alla tutela del patrimonio boschivo e naturalistico, della vita umana e alla riduzione di danni derivanti a seguito di incendi boschivi e alla prevenzione dei rischi in genere; stimolare e favorire la sensibilità e la consapevolezza nei giovani (e nella comunità) circa il valore civico di una cittadinanza attiva e partecipe dello stato dell’ambiente e del territorio; favorire la conoscenza delle attività della protezione civile come strumenti utili alla sicurezza non solo dell’ambiente, ma anche e soprattutto del cittadino; agevolare la crescita dei livelli di responsabilità locale attraverso la conoscenza e diffusione dei piani di protezione civile locali; sviluppare una cultura volta alla sicurezza in termini di resilienza per contribuire all’attività di prevenzione dei rischi. L’insieme dei sopracitati obiettivi va a collocarsi all’interno di quel contesto di “prevenzione” che risulta indispensabile nella mitigazione dei rischi. Il percorso formativo si articola su più livelli facendo interagire il partecipante con le attività proprie di “chi fa” protezione civile, stimolando nel giovane la consapevolezza e l’importanza di un proprio ruolo attivo e partecipato. Per informazioni è possibile contattare:  334 8666376 Ass. Città di Asola Pro Emegenze Onlus
Mail: protezionecivilealtomantovano@gmail.com
Sito web: www.protezionecivileasola.it
Pagina facebook: Protezione Civile Asola (https://www.facebook.com/protezione.asola)

© Riproduzione riservata
Commenti