Eventi
Commenta

Al Fuoriporta torna il Metalfest: quattro gruppi italiani sul palco sabato 9

A partire dalle ore 21, si esibiranno sul palco quattro band della scena metal italiana. La serata avrà come nome La K Metal Fest 2018: l’ingresso è gratuito e non viene chiesta nessuna tessera.

Nella foto gli Umbra Noctis

CAPPELLA (CASALMAGGIORE) – E’ in arrivo il tempo del Metalfest organizzato dal pub “Fuoriporta la K”. Sabato 9 giugno il metal ritorna insieme a Stonedrift, Cromadura, Umbra Noctis e, per la prima volta live, i neoformati Crowdead! A partire dalle ore 21, si esibiranno sul palco quattro band della scena metal italiana. La serata avrà come nome La K Metal Fest 2018: l’ingresso è gratuito e non viene chiesta nessuna tessera.

Di seguito alcune informazioni generali sui gruppi che si esibiranno.
STONEDRIFT – Gli Stonedrift si formano nel 2007 a Rolo (RE), per idea di Max (batterista e cantante dei Dominance) ed Enrico (chitarra). Nel 2015 si uniscono alla band : Emiliano alla voce, Luca alla seconda chitarra, Lars al basso. Hanno una demo all’attivo, chiamato “The Smell of sweat smoke and alchool” e uno in fase di registrazione. Il loro stile è uno Sludge Hardcore con influenze  Crossover metal.
CROMADURA – I Cromadura vengono fondati nel 2006 da Nicola Novellini, un progetto metal che unisce la velocità del thrash con le sonorità heavy più classiche. Nel 2015 pubblicano Blood Sucker, il loro primo EP.
UMBRA NOCTIS – Gli Umbra Noctis sono in attività dal 2005, progetto di metal estremo che negli anni si è evoluto in uno stile personale non convenzionale, con influenze che attingono tanto dal black metal quanto dal rock, cantato in lingua italiana.
CROWDEAD – I Crowdead nascono a Gennaio 2018 da Andrea Bissolati e Matteo Usberti, provenienti dai Windshades, insieme a Stefano “Bonzo” Bertozzi, Cromadura, e Mike Pellegrino, Dystrophya. Attualmente stanno registrando il loro primo EP.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti