Commenta

Tazzinetta benefica, tre alunne
del Romani premiate in Regione
per un tema sul bullismo

La manifestazione, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, da Regione Lombardia, dal Comune di Milano e altri enti, ha visto l’adesione di moltissime scuole di tutta la nostra regione.

MILANO/CASALMAGGIORE – Domenica 27 maggio tre alunne di III A Liceo Linguistico “G. Romani”, Noura Bastajib, Marica Germiniasi e Rebecca Romanini, accompagnate dalla professoressa Claudia Mori, si sono recate a Milano, al palazzo della Regione, per ritirare il premio in seguito alla partecipazione al concorso indetto dall’associazione “Tazzinetta Benefica” (la seconda più antica in Italia dopo la Croce Rossa) su un fenomeno più che mai attuale fra i giovani, il bullismo.

La manifestazione, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, da Regione Lombardia, dal Comune di Milano e altri enti, ha visto l’adesione di moltissime scuole di tutta la nostra regione.
Le prime due alunne sono state premiate dalla giuria, composta anche da due docenti universitari, con la menzione e la seguente motivazione: “Tema svolto con lucidità, chiarezza e scioltezza di linguaggio. L’argomento di grande attualità è trattato in maniera personale, dimostrando maturità di pensiero”.

Per Rebecca Romanini una menzione speciale e la seguente motivazione: “Elaborato svolto con profondità di pensiero e padronanza della lingua italiana. Ha dimostrato grande sensibilità verso il delicato argomento, facendolo proprio anche con esempi di vissuto personale”. La cerimonia, dopo le foto di rito, si è conclusa con un lauto rinfresco e la piena soddisfazione dei partecipanti, in un clima festoso.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti