Commenta

Viadana, Tari meno cara del 30%
Cavatorta e Cavallari: "Orgogliosi,
siamo andati in controtendenza"

"Tutto parte dalla nuova gara pubblica di un anno fa quando affidammo, con un ribasso dell’11.80% rispetto alla base di gara, il nuovo servizio di igiene urbana. Tra i miglioramenti previsti vi era anche quello di tipo economico per i cittadini".

VIADANA – Tari meno cara e una bella sorpresa per i cittadini viadanesi: la scadenza della tassa rifiuti è fissata il 16 giugno e il sindaco Giovanni Cavatorta parla di promessa mantenuta. “Abbiamo spedito nelle varie case dei cittadini una lettera in cui indichiamo a ciascuno utente quando andrà pagato di tariffa. E la novità è positiva” spiega il primo cittadino. Se nel 2016 e nel 2017 la tassa rifiuti era pari a 130 euro, per il 2018 è pari a 95 euro, con un sensibile ribasso di quasi il 30%.

“Siamo orgogliosi di tale risultato – scrive Cavatorta assieme all’assessore all’Ambiente Alessandro Cavallari e alla responsabile del comune per l’Ufficio Entrate e Tributi Nadia Mori – soprattutto in questi tempi di ristrettezze e scarse risorse per gli enti locali, che si vedono costretti a tagli e aumenti delle tariffe. Tutto parte dalla nuova gara pubblica di un anno fa quando affidammo, con un ribasso dell’11.80% rispetto alla base di gara, il nuovo servizio di igiene urbana. Tra i miglioramenti previsti vi era anche quello di tipo economico per i cittadini”. Nel dettaglio, la ridefinizione dei costi sostenuti nel 2017 ha generato un rimborso totale di 276.641 euro, da ripartire tra gli utenti. Da qui il conguaglio nell’avviso di pagamento 2018 e il risparmio del 30% rispetto agli anni precedenti.

G.G.

 

© Riproduzione riservata
Commenti