Commenta

Api al cimitero e nella torre
dell'orologio a Rivarolo Mn:
intervento per rimuoverle

L’ultimo intervento, perfezionato lunedì da Eugenio Maltraversi, è stato nel cimitero della frazione di Cividale, dove un alveare di api di origine austriaco-slovena hanno deciso di spostarsi all’interno di un loculo vuoto del camposanto.

RIVAROLO MANTOVANO – Tre strani interventi, e tre singolari storie, tutte con le api protagoniste: è accaduto negli ultimi giorni, e per di più a stretto giro di posta, nel territorio comunale di Rivarolo Mantovano con apicultori impegnati a rimuovere un paio di alveari che potevano diventare pericolosi. L’ultimo intervento, perfezionato lunedì da Eugenio Maltraversi, è stato nel cimitero della frazione di Cividale, dove un alveare di api di origine austriaco-slovena, probabilmente allevate in loco da qualche apicultore, hanno deciso di spostarsi all’interno di un loculo vuoto del camposanto della frazione e da qui sono poi state correttamente rimosse dopo la segnalazione, negli ultimi giorni, da alcuni cittadini in visita ai cari estinti. Lo sciame andava infatti ingrossandosi e questo ha suggerito di fare in fetta con l’intervento.

Qualche giorno prima uno sciame di api aveva costretto all’intervento l’apicultrice Elena Brunoni in una villa di Rivarolo Mantovano, dopo che lo stesso si era infilato in un sottovaso: pure qui tutto regolare e operazione riuscita. Infine un ultimo caso, ancora più particolare, con uno sciame che è stato rintracciato dentro la torre dell’orologio del Palazzo Pretorio di Rivarolo Mantovano (in queste settimane in fase di ristrutturazione), nel foro dove sono situate le lancette: un altro posto decisamente singolare.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti