Commenta

"Un corso per amministratori,
per imparare al meglio
tutti i ruoli in consiglio"

Lettera scritta da Sante Gerelli, Sinistra Italiana Gussola, e Aldo Vincenzi, sindaco di Sabbioneta

In parecchie città grandi e medio grandi, paesi che vanno dalle poche centinaia di abitanti alle decine di migliaia, sono stati chiamati alle urne per rinnovare i consigli comunali. Questi sono luogo di elaborazione e di crescita per il territorio. Purtroppo ci sono sul nostro territorio nazionale luoghi dove non si svolgono le elezioni per mancanza di candidati, oppure in alcuni paesi si riesce a mettere assieme una sola lista.
Alcuni mesi fa scambiando alcune opinioni con diversi amministratori, tra i quali il Sindaco Vincenzi di Sabbioneta e il consigliere Pasotto di Casalmaggiore, si era pensato per il territorio Casalasco e non solo, di promuovere corsi sui ruoli che devono avere gli eletti nel consiglio comunale, dove ogni consigliere conosca a fondo il suo ruolo, dove sappia individuare le responsabilità anche dei non eletti, ad esempio i vari responsabili di settore o il ruolo importante del segretario comunale, il quale non deve essere o apparire predominante sui consiglieri.

Insomma avvicinare le nuove generazioni e non solo, in modo consapevole, ad amministrare il bene comune. Le idee per il corso: questo dovrebbe essere suddiviso in quattro o cinque lezioni, queste tenute da amministratori sia in carica che con passata esperienza. Si partirebbe dal ruolo del consigliere comunale, dal ruolo del capogruppo, dal ruolo dei componenti della giunta, per arrivare al Sindaco e al ruolo come detto in precedenza del Segretario Comunale. In ognuna di queste serata il relatore dovrebbe essere, un consigliere comunale il quale illustrerà la sua esperienza, di un assessore, di un capogruppo che rappresenterà le istanze politiche o civiche, di un Sindaco, ma anche la presenza di un segretario Comunale completerebbe il panorama della gestione amministrativa.

Siamo convinti di fare un servizio positivo alla vita delle nostre amministrazioni, e anche di contempo ai cittadini, ai giovani che si incamminano per la prima volta alla gestione di una comunità. Quello che scrivo è frutto della esperienza che ho vissuto personalmente, abbastanza giovane sono stato eletto Consigliere Provinciale, inesperto per quel luogo che spesso lo individuavo come un parlatorio (forse a causa della mia età), poi cammin facendo ne ho capito i meccanismi, poi grazie a questa esperienza gli appuntamenti amministrativi che mi hanno visto attivo gli ho svolti presso l’amministrazione comunale di Gussola, sia in maggioranza che in minoranza, e in minoranza ho capito che se un consigliere comunale vuole svolgere sino in fondo il ruolo per cui è stato eletto, il sedere sui banchi della minoranza non è sicuramente marginale, anzi ti dà la possibilità di stimolare in modo positivo la maggioranza e di far approvare punti programmatici che sostenevi in campagna elettorale. Ecco, da questa esperienza nasce la voglia di far crescere e avvicinare alla vita amministrativa anche le giovani generazioni e non solo. Non è certo facile, spesso passare dalle enunciazioni ai fatti è complicato. Ma dalle idee, dalle intuizioni può nascere qualche cosa di positivo.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti