Cronaca
Commenta

'Topografia e GPS', Provincia e Vigili del Fuoco formano 126 tra operatori e volontari

La Provincia di Cremona e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco hanno organizzato un corso “Topografia e GPS”. Diversi i gruppi di protezione civile del nostro comprensorio che hanno partecipato

La Provincia di Cremona (ufficio protezione civile e SIT) e il Comando Provinciale dei VVF hanno organizzato un corso “Topografia e GPS” riconosciuto dalla Scuola Superiore di Protezione Civile – Polis Lombardia, per fornire al personale volontario di protezione civile, ai funzionari della Provincia e agli operatori dei Vigili del Fuoco, impiegati in attività di protezione civile e nella ricerca di persone disperse, le competenze necessarie ad utilizzare i moderni strumenti di localizzazione satellitare in dotazione e ad interpretare carte topografiche, al fine di migliorare la risposta operativa.Queste giornate formative sono state un piccolo tassello del grande puzzle del sistema di protezione civile.
La professionalità dei Vigili del fuoco si è unita alla grande voglia di imparare dei volontari di protezione civile, ingredienti fondamentali per poter fornire, ai nostri cittadini, risposte coordinate in caso di emergenza e garantire la giusta sicurezza del territorio. Il corso, della durata di 18 ore, si è svolto in più sessioni, permettendo di formare 96 volontari di protezione civile, appartenenti a 28 organizzazioni, e 30 operatori dei VVF.
Nell’aula e nelle esercitazioni pratiche, si sono susseguiti docenti di rilevo: L. Sannazzari della Garmin Accademy, t. ind. Davide Regonati (Ispettore Antincendi funzionario responsabile e Speleo Alpino Fluviale 2A Comando Provinciale Vigili del Fuoco Cremona), Davide Visioli (Caposquadra Esperto eli soccorritore SAF2B e responsabile SAF Comando Provinciale Vigili del Fuoco Cremona), Alberto Bertolini (Caposquadra Esperto SAF 2A Comando Provinciale Vigili del Fuoco Cremona), Salvatore Belluardo (Caposquadra Esperto SAF 1B Comando Provinciale Vigili del Fuoco Cremona), Trabucchi Raffaele (Vigile Qualificato SAF 2° Comando Provinciale Vigili del Fuoco Cremona) e Bruno Zanatta (Vigile Coordinatore Topografia Applicata al Soccorso liv.2 Comando Provinciale Vigili del Fuoco Cremona ). Per la Provincia di Cremona, responsabili del progetto: Livio Mazzolini (responsabile ufficio Cartografico) e Elena Milanesi (responsabile dell’ufficio Protezione Civile).Hanno partecipato i gruppi di Protezione Civile: g.c. Spino d’Adda, a.v. Il Quadrifoglio, a.v. Sommozzatori Cremona, a.v. Circolo Atlante, a.v. Gerundo, a.v. Olmesi, g.c. Gombito, g.c. Il Pilastrello, g.c. San Marco di Casaletto Ceredano, g.c. Bonemerse, g.i. Castrum Leonis, a.v. Nore Malagnino, a.v. Le Aquile La Torre, g.i. uc Terre di Mezzo, a.v. Eridanus ,a.v. Padus,g.c. Volturnia di Gussola, a.v. Le Aquile Oglio-Po, a.v. Anai San Bassano Cremona, a.v. Lo Stagno, a.v. Lo Sparviere, a.v. “Il Grifone”, g.i. Vacchelli, g.c. La Torre di Rivolta d’Adda, a.v. La Golena, a.v. Terre dell’Oglio, g.c. Il grande fiume di Casalmaggiore, g.c. Piadena.

© Riproduzione riservata
Commenti