Commenta

M5S sulla chiusura Punto
Nascite: "Ora però investimenti
su Sanità Oglio Po siano reali"

"Già da settembre vorremmo ottenere una delibera di Giunta, un atto amministrativo vincolante, che trasformi quelle che sono al momento solo promesse in iniziative concrete. In ogni caso ci vogliono tempi stretti e finanziamenti reali".

MILANO – “Abbiamo portato al tavolo dell’Assessore tutta la nostra contrarietà alla delibera sulla chiusura della sala parto. Condividiamo i toni decisi e risoluti dei sindaci: chiudere i servizi sanitari sul territorio è un fallimento per tutta la Sanità lombarda e un danno per i cittadini. Il nostro territorio non merita questo trattamento, oltre  a cancellare servizi sanitari necessari, non sono stati effettuati investimenti adeguati in questi anni”, così Andrea Fiasconaro e Marco Degli Angeli, consiglieri regionali del M5S Lombardia, che hanno partecipato ai lavori del tavolo regionale sull’Oglio Po con i Sindaci, l’Assessore Gallera e i Direttori Generali dell’ATS e ASST di Mantova e Cremona.

“Al netto della protesta, prendiamo atto delle proposte dell’Assessore tese a potenziare il presidio ospedaliero. Abbiamo affidato nelle mani di Gallera le richieste del comitato pro Ospedale e pensiamo che anche queste vadano valutate. Ora il progetto presentato da Gallera passi al vaglio dei Sindaci e dei cittadini per una valutazione. Già da settembre vorremmo ottenere una delibera di Giunta, un atto amministrativo  vincolante, che trasformi quelle che sono al momento solo promesse in iniziative concrete. In ogni caso ci vogliono tempi stretti e finanziamenti reali per i servizi sanitari che chiede il nostro territorio”, concludono i consiglieri regionali del M5S.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti