Ultim'ora
Commenta

Ecco "Easy Joint", a Viadana
apre il primo negozio che vende
prodotti con canapa e CBD (legale)

Apre a Viadana, in via Cavour 64 “Easy Joint”, un negozio molto particolare: sarà infatti il primo nel comprensorio Oglio Po, e tra i primi in Italia, a vendere canapa ed estratti di CBD (cannabidiolo), legale e che non prevede ricetta medica.

VIADANA – Apre a Viadana, in via Cavour 64 “Easy Joint”, un negozio molto particolare: sarà infatti il primo nel comprensorio Oglio Po, e tra i primi in Italia, a vendere canapa ed estratti di CBD (cannabidiolo), legale e che non prevede ricetta medica, con varie ricette e prodotti.

“Abbiamo deciso di iniziare il commercio di fiori di canapa agricola su larga scala – spiega Dennis Favagrossa, che gestisce il negozio – . Spesso, nella storia, i grandi cambiamenti generati nei vari ambiti, avvengono perché qualcuno, estraneo all’ambiente, osserva e reinterpreta in modo originale perché non imprigionato dalle prassi, dalle tradizioni, dalle consuetudini. Scevro da preconcetti o dal “è così che si deve fare”, applica metodi e regole diverse generando cortocircuiti in tutto il sistema e quindi innovazione. E così è anche per il gruppo che ha concepito EasyJoint, solo in minima parte legato al mondo della canapicoltura italiana, capace di interpretare in modo assolutamente originale, le prassi applicate in questo ambiente. L’eccezione, la diversità, che sovverte la norma. Durante l’iter di discussione della legge a tutela della filiera della canapa, notammo come ogni riferimento alle infiorescenze fosse stato accuratamente eliminato per garantire comunque una facile approvazione e con l’unanimità. Le infiorescenze furono quindi sacrificate, con il beneplacito di tutti, sull’altare della realpolitik”.

“Easy Joint” mette in vendita, tra tanti prodotti, la pasta con farina di canapa sativa, ricca di acidi grassi essenziali, tra cui omega 3 e omega 6, importanti per la salute del cuore e la prevenzione del colesterolo LDL. Inoltre contiene fibre, vitamina E e sali minerali. Gli esperti spiegano che questo alimenti rafforza il sistema immunitario ed è un’ottima fonte proteica. La farina di canapa è un alimento con meno calorie rispetto ad esempio alla farina di frumento 00 (circa il 21% in meno) e molto più digeribile dato anche che non contiene gliadina (è dunque un prodotto senza glutine).

Favagrossa spiega inoltre che “l’estratto di CBD (cannabidiolo) in olio di canapa in percentuale di miscelazione 3%, 5%, 10% è composto esclusivamente da olio biologico italiano ed estrazione di CBD purissimo. Contengono 10 ml di olio e rispettivamente 300 mg, 500 mg e 1000 mg di CBD. Questo olio grazie al CBD contenuto, è in grado di ridurre dolori e infiammazioni. Mitiga i sintomi associati a due forme di ansia: il disturbo post traumatico da stress (DPTS) e il disturbo ossessivo compulsivo (DOC). Questo olio agisce anche come antipsicotico, dunque aiuta a trattare la schizofrenia ed altri problemi di salute mentale, come il disturbo bipolare. Riduce anche la nausea, quindi è un antiemetico. È un olio anticonvulsivante, molto efficace nelle terapie per trattare alcune forme di epilessia infantile, tra cui la Sindrome di Dravet. Il CBD contenuto in questo olio ha la capacità di sopprimere in modo naturale la proliferazione delle cellule (acne). Sebbene il CBD sia noto per i suoi effetti calmanti, offre anche la proprietà energizzante, capace di rigenerare le energie e ripristinare le forze. È una sostanza antitumorale e anticancerogeno”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti