Sport
Commenta

Carlo Bernuzzi, addio al calcio con gli amici di sempre per un'icona del nostro pallone

Una bella emozione per “Carletto”, conosciuto e stimato anche fuori dal campo un po’ in tutto il comprensorio Oglio Po, che con la Casalese ha giocato dalla Prima categoria alla serie D (all’epoca Interregionale).

Foto Sport Grigiorosso

CASALMAGGIORE – Festa e partita d’addio speciale per Carlo Bernuzzi, ala della Casalese (e in passato anche di Pomponesco, Viadana, Solarolese e Cannetese), che ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. Dopo l’ultima gara ufficiale nella semifinale playoff di Prima categoria contro il Viadana, il classe 1979 è stato festeggiato sabato pomeriggio dai tanti compagni che lo hanno affiancato in carriera per un match amichevole giocato sul campo Amatori della Baslenga di Casalmaggiore.

L’occasione è stata valida anche per consegnare a Bernuzzi un premio speciale alla carriera da parte della testata Sport Grigiorosso. Una bella emozione per “Carletto”, conosciuto e stimato anche fuori dal campo un po’ in tutto il comprensorio Oglio Po, che con la Casalese ha giocato dalla Prima categoria alla serie D (all’epoca Interregionale). La partita, per la cronaca, è finita 7-2 per la squadra che affrontava Bernuzzi, il quale però si è tolto la soddisfazione di segnare, su rigore, un ultimo gol prima dell’addio al calcio giocato.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti