Commenta

Piadena, lavori al via all'Istituto
Sacchi per 30mila euro:
il termine entro fine agosto

In totale la spesa è così suddivisa: 18.550 euro per i lavori, 1.650 euro per gli oneri per la sicurezza e 9.800 euro tra Iva al 22%, arrotondamenti e imprevisti e le cosiddette spesa tecniche.

PIADENA – Lavori al via all’Istituto Comprensivo Sacchi, che ospita a Piadena le scuole elementari e medie. Approfittando della pausa estiva delle lezioni, il comune ha pensato di dare il via a una serie di operazioni volte al consolidamento della struttura e alla riqualificazione dell’edificio. Il cantiere è stato allestito giovedì di prima mattina e prevede una serie di interventi tra loro collegati.

La ditta Edil Milani Srl di Romano di Lombardia, provincia di Bergamo, che ha ricevuto l’affidamento diretto dei lavori, installerà infatti una rete di protezione del controsoffitto al piano terra dell’edificio sito in via Mazzini, seguendo il progetto dell’architetto Bernardo Vanelli per un totale di 30mila euro di spesa. Nel dettaglio il progetto prevede l’intervento di manutenzione della copertura dell’aula didattica posta al piano primo dell’ala-ovest dell’edificio, al fine di eliminare le infiltrazioni di acqua piovana e la realizzazione di una struttura leggera (rete anticaduta) a protezione del controsoffitto della sala polifunzionale posta al piano terreno dell’ala-est dell’edificio, al fine di evitare la possibile caduta dei pannelli durante lo svolgimento di attività ricreative con l’utilizzo di palloni.

I lavori dovrebbero terminare senza grossi problemi in anticipo rispetto all’inizio dell’attività scolastica e dell’annata 2018-2019, dunque ben prima dell’inizio di settembre. In totale la spesa è così suddivisa: 18.550 euro per i lavori, 1.650 euro per gli oneri per la sicurezza e 9.800 euro tra Iva al 22%, arrotondamenti e imprevisti e le cosiddette spesa tecniche. Col prossimo anno scolastico, dunque, l’Istituto Comprensivo Sacchi di via Mazzini sarà più che mai sicuro, grazie ad un intervento che, come mostra appunto il progetto, cura da vicino anche i particolari.

G.G. 


© Riproduzione riservata
Commenti