Cronaca
Commenta

Vicobellignano, adeguamento antisismico della scuola finanziato con 280 mila euro da Regione Lombardia

"Dopo l’ampliamento della scuola di Vicomoscano, la sistemazione di diversi aspetti nella scuola di Cappella e alla Media Diotti, si è deciso di puntare su Vicobellignano. Teniamo molto alle istituzioni scolastiche in città e in frazione e non manchiamo di fare avere il nostro sostegno per mantenere i presidi territoriali”

CASALMAGGIORE – Nell’ultimo consiglio comunale del 26 luglio scorso, è stato approvato un aggiornamento del piano triennale opere pubbliche 2018/2020, al fine di inserire un intervento di 350mila euro sull’adeguamento sismico alla normativa per le scuole di Vicobellignano posto nell’anno 2020.

Dopo una verifica tecnica condotta dall’ incaricato ing. Aldo Gerevini lo stesso ha valutato che la struttura già attualmente si avvicina a quanto richiesto dalla normativa e ha quindi progettato soluzioni tecniche per soddisfare più che interamente il parametro normativo. La scuola primaria di Vicobellignano, già strutturalmente collaudata e dotata di CPI, vedrà un ulteriore efficientamento antisismico dettato dall’adeguamento alla nuova normativa.

Con il progetto si è partecipato al bando di Regione Lombardia sull’edilizia scolastica e il Comune di Casalmaggiore risulta nella graduatoria dei finanziati per l’anno 2020. Il contributo sarà di 280 mila euro e sarà assegnato ed erogato secondo termini e modalità che saranno stabiliti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con specifici provvedimenti. Il contratto di mutuo verrà sottoscritto da Regione Lombardia con Cassa Depositi e Prestiti.

“Vi è grande attenzione ad intercettare finanziamenti per fare in modo che le nostre strutture siano adeguate alle esigenze normative, ad esempio come la nuova legge sulla sismica” dice l’assessore alle opere pubbliche Vanni Leoni.

“L’attuale amministrazione – aggiunge il Sindaco Filippo Bongiovanni – guarda già al futuro programmando opere di qui a 2 anni, un finanziamento cospicuo che permetterà di rafforzare la sicurezza della scuola. Dopo l’ampliamento della scuola di Vicomoscano, la sistemazione di diversi aspetti nella scuola di Cappella e alla Media Diotti, si è deciso di puntare su Vicobellignano. Teniamo molto alle istituzioni scolastiche in città e in frazione e non manchiamo di fare avere il nostro sostegno per mantenere i presidi territoriali”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti