Commenta

Desalu, delusione azzurra
nella staffetta 4x100: un cambio
sbagliato toglie l'Italia dalla finale

Un errore nel cambio tra Desalu e Manenti (secondo e terzo frazionista) e pure un colpo proibito, involontario ma non regolare, di Manenti al terzo frazionista finlandese che era vicino di corsia, hanno portato all’inevitabile e giusta squalifica.

BERLINO – I tempi erano da medaglia, presi singolarmente e con la forma di Fausto Desalu e Filippo Tortu; l’ultima esibizione ufficiale, ai Giochi del Mediterraneo, aveva portato alla medaglia d’oro. E dunque l’attesa per questi Europei di atletica leggera sulla staffetta 4×100 era altissima. Così come grande è la delusione: l’Italia, infatti, avrebbe ottenuto la qualificazione alla finalissima (8 squadre squalificate su 16 partecipanti), chiudendo al terzo posto in 38.82 la seconda semifinale dietro a Francia e Polonia.

Tuttavia un errore nel cambio tra Desalu e Manenti (secondo e terzo frazionista) e successivamente pure un colpo proibito, involontario ma non regolare, di Manenti al terzo frazionista finlandese che era vicino di corsia, hanno portato all’inevitabile e giusta squalifica. Niente finale dunque per la staffetta: per Desalu una macchia di delusione dopo un Europeo comunque di alto livello.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti