Commenta

Cesole-Torre d'Oglio,
una strada pericolosa:
i residenti chiedono interventi

Un monito e una richiesta che hanno chiesto un numero importante di “mi piace”, spesso termometro di quanto sia sentito un problema. Manca l’asfalto in un tratto stradale così come il rifacimento delle linee di carreggiata.

MARCARIA – La segnalazione arriva sulla pagina Facebook “Salviamo le Frazioni Nord”. E riguarda una strada che, viste le condizioni, potremmo anche definire secondaria, ma che in realtà è molto importante dopo i lavori all’argine di San Matteo, che l’hanno resa una deviazione indispensabile. “Da mesi questa deviazione sulla SP57 tra Cesole e Torre d’Oglio pregiudica la sicurezza di chi la percorre – scrive la pagina Facebook – . Mancano una segnaletica adeguata e le luci intermittente per poterla vedere di notte. Presto ci saranno le nebbie: quando verrà ristabilita la viabilità? Provincia di Mantova e Comune di Marcaria (ognuno per le proprie competenze e responsabilità) datevi una mossa!”.

Un monito e una richiesta che hanno chiesto un numero importante di “mi piace”, spesso termometro di quanto sia sentito un problema. Manca l’asfalto in un tratto stradale così come il rifacimento delle linee di carreggiata è più che mai necessario: “Ormai percorrere il tratto Cesole-Villastrada – scrive una iscritta al gruppo commentando la foto delle condizioni della strada – è diventato un’impresa tra “strada” di Cesole verso il ponte praticamente oscena (per essere gentili) e argine chiuso di San Matteo che ti fa passare per il centro paese…”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti