Commenta

San Giovanni, con la consegna
della Costituzione ai ragazzi
entra nel vivo la Fiera

Sabato si è entrati nel vivo, già in mattinata alle 10 con la vendita di torte di beneficenza in piazza Dante a cura del Gruppo Sostenitori Centro Tumori. Dalle 11 nel cortiletto del Teatro Gallerani “Il cotechino della Fiera” con gli Amici dei Sapori.
Nella foto la consegna della Costituzione in comune a San Giovanni in Croce

SAN GIOVANNI IN CROCE – Tradizionale Fiera Settembrina in occasione del quarto fine settimana di settembre. Le prime iniziative si sono svolte venerdì sera, con la consegna in Municipio della Costituzione Italiana ai 18enni del paese da parte del sindaco Pierguido Asinari (presente anche la locale sezione Aido) e la serata danzante con l’orchestra di Fausto Tenca presso l’Oratorio parrocchiale. Sabato si è entrati nel vivo, già in mattinata alle 10 con la vendita di torte di beneficenza in piazza Dante a cura del Gruppo Sostenitori Centro Tumori. Dalle 11 nel cortiletto del Teatro Gallerani “Il cotechino della Fiera” con gli Amici dei Sapori (l’antica tradizione anche da asporto). Alle 19,30 “La febbre del sabato sera”, serie di eventi a cura dei bar del paese, e alle 21, sempre in oratorio, serata danzante con l’orchestra Fratelli Scarabelli.

Domenica la giornata clou. Alle 10 sotto i portici di via Giuseppina apertura della mostra fotografica “Attraverso la lente” a cura di Martina Simonazzi. Dalle 10 alle 19 apertura del complesso architettonico di Villa Medici del Vascello, con visite guidate alle 10,30, 11,30, 14,30, 15,30, 16,30, 17,30. Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, presso l’Antica Collegiata di San Zavedro, percorsi guidati nella chiesa più antica di San Giovanni. All’interno mostra pittorica “In saecula saeculorum”, espone Giovanni Bini. Dalle 11 alle 12.30 e dalle 16, nel Cortiletto del Teatro Gallerani, torna “Il cotechino della Fiera”, e alle 15,30 gara di calcio di Prima categoria al centro sportivo “L. Ceretti” tra Psg e Pralboino. Si arriva così alle 17,30, quando avrà il via in piazza del Comune il “Fashion show”: moda e musica in piazza a cura di Stefania Riboli in collaborazione con Emporio Arienti. Hair Style di Antonella Lena, Silvana Magni e Sara Morelli, make-up di Michela Brioni, coreografie di Dimensione Danza dell’insegnante Paola Froldi.

La manifestazione però si prolunga al fine settimana successivo. Venerdì 28 settembre alle 18 in Biblioteca comunale “Decanto” con Elisa Riccadonna, aperitivo letterario in occasione del rinnovo degli allestimenti della biblioteca comunale in collaborazione con Cooperativa Charta. Alle 21 al Teatro Gallerani Zelig presenta uno spettacolo comico ad ingresso libero con Stefano Chiodaroli. Sabato 29 torna “La febbre del sabato sera”, e alle 21 nuovo appuntamento al “Gallerani” con la commedia dialettale (sempre ad ingresso libero) “L’è sul an gran fardur” del Gruppo Artistico TeatroMania di Buscoldo.

Ultima data domenica 30, quando si ripeteranno negli stessi orari le visite a Villa Medici del Vascello e all’Antica Collegiata di San Zavedro. Sempre a Villa Medici, alle ore 9, si potrà partecipare a una camminata salutare in collaborazione con Ats Valpadana e Gruppo Sostenitori Centro Tumori, dal titolo emblematico “Diamoci una mossa!”. Chiude la rassegna, alle 21 in oratorio, “Behind the cars”, spetacolo presentato da PosainOpera Ballet. Nel corso della Fiera sarà presente il Luna Park in piazza Dante oltre alla pesca di beneficenza in oratorio e stand espositivi in via Grasselli Barni.

V.R.

© Riproduzione riservata
Commenti